Al Via La Serie A 2019-2020: Lazio Tra Dubbi E Obiettivi. Le Perplessità Di Inzaghi

Al Via La Serie A 2019-2020: Lazio Tra Dubbi E Obiettivi. Le Perplessità Di Inzaghi

Riparte il campionato con la Lazio impegnata al Ferraris contro la Sampdoria di Di Francesco. L'unica novità sarà Lazzari: Inzaghi spera ancora nel mercato

stampa articolo Scarica pdf

Si ricomincia: al via la Serie A 2019-2020. La prima giornata vede i biancocelesti di Simone Inzaghi impegnati a Genova contro la Sampdoria allenata da una vecchia conoscenza, Eusebio Di Francesco. C’è attesa e curiosità, come sempre alla vigilia di una prima di campionato e ad esse si aggiungono i dubbi legati al calciomercato e al livello attuale della squadra.

E’ da ammettere: ad oggi la permanenza di Milinkovic Savic nell’undici a disposizione del tecnico è la buona notizia che in pochi si aspettavano ad avvio di calciomercato. La campagna acquisti e cessioni però non è terminata e i brutti scherzi sono dietro l’angolo. Simone Inzaghi aveva chiesto garanzie per restare ed in parte è stato accontentato. Lazzari, ex Spal, è il giocatore richiesto ed ottenuto per la fascia, ha fatto bene in fase di preparazione ed è atteso all’esordio ufficiale. Vavro, in difesa, è ancora da conoscere bene: resta quindi irrisolto il dubbio sulla retroguardia biancoceleste capitanata da Acerbi. Sulla fascia opposta, è ancora da decifrare il caso Jony. Per finire l’attacco: Caicedo è ancora una volta l’unica alternativa ad Immobile e in ballo c’è il suo contratto.

Insomma: non mancano le perplessità sui capitolini, reduci dalla vittoria di una Coppa Italia che ha celato il deludente ottavo posto in classifica della passata stagione. “Sulla griglia di partenza siamo indietro, ma cercheremo di migliorare il piazzamento finale entrando in Champions League: ce lo auguriamo tutti". Queste le parole del tecnico Inzaghi nella conferenza stampa di presentazione del match contro la Sampdoria, in cui ha ammesso le difficoltà di avvio di campionato: “Sarà una stagione tosta e impegnativa, le rivali si sono migliorate, noi non guardiamo al passato”. Eppure si dice soddisfatto a metà per quanto fatto sul mercato: “Se si potrà fare qualcosa per migliorare l'attacco lo faremo. Sono soddisfatto della squadra che ho a disposizione e di come i ragazzi si sono allenati in questo periodo. Tutti hanno dimostrato grande disponibilità e i nuovi si stanno inserendo bene. Lazzari in particolare, conosce già il modulo e la lingua, è stato un vantaggio. Gli altri nuovi avranno bisogno di più tempo. Nei prossimi giorni Caicedo prolungherà il contratto, mi premeva che la vicenda si sistemasse”.

Ed è con tutte queste questioni irrisolte che Inzaghi e Di Francesco preparano l’esordio stagionale. L’ex allenatore giallorosso lascerà sempre le chiavi dell’attacco blucerchiato all’intramontabile Fabio Quagliarella. Con lui dovrebbe agire uno tra Gabbiadini, favorito, e Ramirez.

Nell’undici schierato tra Inzaghi poche novità rispetto alla stagione precedente, se non Lazzari sulla fascia. Dubbi sulla difesa: Luiz Felipe favorito sul neo acquisto Vavro. Il grande dubbio riguarda il centrocampo è Lucas Leiva: il brasiliano non dovrebbe farcela dal primo minuto, pronto Parolo. In avanti il tandem Correa-Immobile: tanta attesa in questa stagione anche per El Tucu Correa, pronto a confermare la crescita ammirata nella parte finale dell'ultima stagione. 

In attesa del fischio d'inizio che darà il via alla Serie A 2019-2020, queste le probabili formazioni di Sampdoria-Lazio:  

Sampdoria (4-3-3): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Ekdal, Vieira, Linetty; Gabbiadini, Caprari, Quagliarella.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.

Foto di G. Gambini 

Enrica Di Carlo 

© Riproduzione riservata