BONAFONI CAMPIDOGLIO NON GENERALIZZI SU VIOLENZA MA INTERVENGA PER CONTRASTARE FENOMENO

BONAFONI CAMPIDOGLIO NON GENERALIZZI SU VIOLENZA MA INTERVENGA PER CONTRASTARE FENOMENO

Lascia senza parole la notizia di quanto si è discusso ieri in Commissione Pari opportunità in Campidoglio durante una audizione guidata dalla sempre presente - quando si tratta di attaccare le donne

stampa articolo Scarica pdf


“Lascia senza parole la notizia di quanto si è discusso ieri in Commissione Pari opportunità in Campidoglio durante una audizione guidata dalla sempre presente - quando si tratta di attaccare le donne - consigliera Gemma Guerrini.Tema della commissione la violenza subita dagli uomini per mano delle donne, un'intera sessione di lavori dedicata solo a questo, "a un baluardo dei diritti maschili" come dice la stessa Guerrini su Facebook. E questo mentre la cronaca, e i numeri, continuano a dirci che ogni due giorni una donna nel nostro Paese muore ammazzata dalla mano di un uomo.

Il Campidoglio, anziché mistificare la realtà indebolendo così il fondamentale impianto culturale che richiede un'assunzione di responsabilità generale di fronte alla violenza di genere, dovrebbe impegnarsi senza sosta per garantire alla nostra città la salvaguardia e l'estensione dei servizi contro la violenza sulle donne nonché delle case delle donne.La sindaca Raggi ascolti l'appello che le donne dei centri sono tornate a rivolgerle anche oggi e tolga immediatamente il Campidoglio da questa ennesima posizione ambigua e pericolosa".Così in una nota la Consigliera del Lazio Marta Bonafoni, Capogruppo della Lista Civica Zingaretti e Componente della Commissione Pari Opportunità

© Riproduzione riservata