ROMA SCEGLIE ROMA, LA RAGGI LASCIA I BAMBINI SOMMERSI DAI RIFIUTI

ROMA SCEGLIE ROMA, LA RAGGI LASCIA I BAMBINI SOMMERSI DAI RIFIUTI

Mentre la sindaca Raggi si fa bella cercando di far dimenticare ai romani la sua pessima gestione della città attraverso due buche tappate e qualche ciclabile, come se fossero la soluzione dei problemi della città

stampa articolo Scarica pdf

"Mentre la sindaca Raggi si fa bella cercando di far dimenticare ai romani la sua pessima gestione della città attraverso due buche tappate e qualche ciclabile, come se fossero la soluzione dei problemi della città, oggi alla scuola elementare Alcide De Gasperi di via Bandello, i bambini, oltre alle difficoltà per il covid, hanno dovuto affrontare cumuli di rifiuti per entrare in classe". A denunciarlo è il movimento civico Roma Sceglie Roma, che ha raccolto le segnalazioni delle famiglie stanche di questa situazione di degrado.

"Siamo vicini al personale scolastico e alle famiglie che hanno già segnalato, purtroppo senza successo, l'episodio. E' vergognoso che i bambini debbano andare a scuola in questa condizione e ci chiediamo con quale faccia l'amministrazione comunale riesca a voltare le spalle in situazioni di questo genere dove basterebbe il buon senso e una sana organizzazione per far rimuovere i cassonetti stracolmi, posizionati peraltro all'interno del plesso scolastico, di fronte ad uno dei due ingressi dove passano centinaia di bambini", spiega Raimondo Grassi presidente di Roma Sceglie Roma.

"Roma Sceglie Roma ha un progetto ben chiaro per trasformare i rifiuti in risorsa, come avviene in tutte le Capitali europee e continuiamo a non capire come solo nella nostra città tutto questo non si riesca a fare, se non per colpa di una sindaca e di una Giunta che sono prigionieri di un'ideologia falsata da un finto ecologismo che ormai non è più praticabile in nessuna parte del mondo".

© Riproduzione riservata