Settembre 2021:Percorso Di Nutrizione A Villa Garda.Appunti Di Viaggio

Settembre 2021:Percorso Di Nutrizione A Villa Garda.Appunti Di Viaggio

Il percorso previsto è sia per casi di obesità che per anoressia, oltre al reparto cardiologia, psicologia ed altre specialità.

stampa articolo Scarica pdf


In un luogo famoso per il turismo di nicchia , il lago di Garda, si trova una casa di cura privata convenzionata , Villa Garda, che tra le altre specializzazioni comprende la riabilitazione nutrizionale.


Entro in questa struttura con mille aspettative, sperando soprattutto di perdere peso, possibilmente in fretta, e di ritrovare la mia forma ideale in poco tempo, come già ottenuto in altri percorsi di dimagrimento.

Mi rendo subito conto che questa non è una beauty ma un vero e proprio ospedale. La cosa si fa seria anche guardando i miei compagni di viaggio, che come me affrontano un percorso.

Le stanze sono confortevoli, e la prima cosa che facciamo sono delle analisi del sangue, un prelievo dopo il tampone ed un impedenziometria per stabilire l’ibm, capisco subito che è una cosa seria e che qui si prenderanno cura di me.

Dopo la prima visita con il dott. Dalle Grave, c’è il primo incontro all’interno della struttura. La prima frase che sento è che l’obesità è una malattia cronica e che dovrò pensare a dimagrire per raggiungere un peso ragionevole e non un fantomatico peso ideale, un obiettivo raggiungibile e che potrò mantenere senza riprendere i chili persi.

Il Professore mi diagnostica un Prediabete , un insufficienza renale, fegato ingrossato; insomma conseguenze direttamente tangibili di uno stile di vita sbagliato.

Lo stile di vita è il primo obiettivo di Villa Garda, unito ad un’alimentazione regolare e non punitiva, con la previsione di perdere circa ½ kilo a settimana;

A questa alimentazione si unisce un’attività fisica compatibile con il proprio quotidiano e una terapia cognitivo comportamentale; alcuni dei temi trattati sono lo stigma dell’obesità, (Per approfondimenti vedi www.Aidap.it) gli stimoli esterni per una fame edonica, cioè non fisiologica ma indotta da comportamenti sbagliati .

Scopro con stupore e sollievo che l’obiettivo principale a Villa Garda non è perdere peso in sé ma affrontare e creare uno stile di vita che possa durare sempre, basato sulla scheda di monitoraggio, cioè programmazione dei pasti con calcolo delle calorie settimanali , e molte accortezze tipo il modo di fare la spesa, per il fabbisogno giornaliero, la scelta del luogo in cui si consumano i pasti, il sapersi distrarre dai pensieri fuorvianti, il mangiare lentamente e la spunta dei pasti consumati.

Insomma una nuova attenzione al cibo e al suo contesto, che viene valorizzato e non penalizzato e soprattutto un prendersi cura di sé che porta all’accettazione del sovrappeso e ed un nuovo modo di guardare il pasto quotidiano.

Il tempo stimato per questo percorso sono 24 settimane di programma alimentare e 48 settimane di mantenimento con una perdita di peso ragionevole e non ideale ma soprattutto uno stile di vita sano, accettabile, con un’ attività fisica formale ( sport, cyclette etc) da distinguere dai passi giornalieri che sono il muoversi quotidiano .I passi si aggirano tra i 7000 e i 10.000 al giorno .

In realtà dopo 21 giorni di ricovero ed il periodo post ricovero dovrebbe subentrare un’ abitudine alimentare e comportamentale da mantenere sempre ed e’ questa la sfida ; non abbandonare il programma fossilizzandosi solo sulla perdita di peso e poco sulle abitudini alimentari .

Tuttavia, il cominciare ad accettare di avere una malattia cronica comporta il superamento del senso di colpa ( non è colpa mia se sono obeso/a ) e quindi un successivo prise en charge di se stessi e del problema che altro non è che una nostra caratteristica spesso genetica.

Una delle cose più belle che mi sta succedendo a Villa Garda è appunto la condivisione di uno stato che credevo solo mio, un disagio relazionale che viene affrontato e una progressiva accettazione del proprio corpo e della propria persona .

Monica Pecchinotti

© Riproduzione riservata