Con Il 57 Dei Voti Il Sindaco In Carica Resta Altri 5 Anni A Palazzo Marino

Con Il 57 Dei Voti Il Sindaco In Carica Resta Altri 5 Anni A Palazzo Marino

Indietro di 25 punti il candidato del centro-destra Luca Bernardo. Italexit di Gianluigi Paragone e Movimento 5 Stelle esclusi dal Consiglio.

stampa articolo Scarica pdf


La sfida per il capoluogo lombardo si chiude in anticipo, con il primo cittadino uscente che riconquista la città già al primo turno. Il suo avversario, il pediatra Luca Bernardo, sostenuto da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Milano Popolare si ferma al 31,9%. Terzo Gianluigi Paragone, il candidato di Grande Nord e Italexit, che per 54 voti manca la soglia di sbarramento del 3% e non entra in Consiglio. Ma lui non si arrende e chiede il riconteggio dei voti. Layla Pavone, del Movimento Cinque Stelle, raggiunge il 2,7%. Risultato discreto per Gabriele Mariani, candidato di Milano in Comune e Civica AmbientaLista, che arriva all'1,57%. Giorgio Goggi, Socialisti, si ferma allo 0,71%. Dietro di lui Bianca Tedone di Potere al Popolo con il 0,57%. Ottavo Mauro Festa del Partito gay - 0,45% -, nono il medico no Vax Teodosio De Bonis del movimento 3V - 0,45% - decimo Marco Muggiani del Pci, con lo 0,29%. Chiudono la graduatoria Alessandro Pascale del Pc, 0,27%, Bryant Biavaschi di Milano inizia qui, 0,18%, e Natale Azzaretto del Partito comunista dei lavoratori, con lo 0,11. Tra i partiti domina il Pd, che sale oltre il 30%. Bene anche la lista civica a sostegno di Beppe Sala e i verdi, che superano la soglia del 5%. Nel centrodestra risultati deludenti per tutti. La lista più votata è quella della Lega, che va di poco oltre il 10, mentre la civica di Bernardo si ferma al 3,13%.Il centro-sinistra si impone anche nei 9 “parlamentini” municipali. In Municipio 1 (centro storico), vince Mattia Abdu con il 62,48% contro Benassati (32,98%); Municipio 2 (zona Stazione Centrale) Simone Locatelli è eletto con il 55,36% dei voti contro Luca Lepore del Centrodestra (37,6%); al Municipio 3 (Lambrate, Città Studi) trionfa Caterina Antola con il 58,23% delle preferenze contro Maurizio Gussoni, Cdx con il 31,1% di voti. Municipio 4 (Vittoria-Forlanini) vince Stefano Bianco contro il presidente uscente del Cdx Paolo Bassi (54,9% contro il 35,06% dei voti), mentre in Municipio 5 (Vigentino-Porta Ticinese) a vincere è Natale Carapellese contro l’ex presidente Alessandro Bramati. Il Municipio 6 (Barona-Lorenteggio) vede la riconferma di Santo Minniti (58,5% contro il 32,44% di Sarina del Cdx), mentre nel Municipio 7 (Baggio-San Siro) è Silvia Elena Rosa Maria Fossati il nuovo Presidente di zona che con il 53,47% batte Simone Orlandi. ll Municipio 8 (Fiera e Gallaratese) è conquistato da Giulia Pelucchi contro Enrico Turato, mentre nel Municipio 9 (Garibaldi e Niguarda) trionfa Anita Pirovano con il 53,82% contro l’uscente di cdx Giuseppe Lardieri al 37.19%.Deludente il dato dell’affluenza, che non arriva al 50%. Cosa che però non sembra scalfire l’entusiasmo del rieletto Sindaco. “Rispetto al primo turno del 2016 ho preso un quarto dei voti in più. - Afferma il primo cittadino - Quello dell'astensionismo è un tema che non sta a casa mia”.

Adriana Fenzi

© Riproduzione riservata