22esimo Anniversario Della Giornata Internazionale Per L’eliminazione Della Violenza Contro Le Donne

22esimo Anniversario Della Giornata Internazionale Per L’eliminazione Della Violenza Contro Le Donne

In tutta Italia e in tutto il mondo sono altissimi i numeri dei femminicidi, di conseguenza sono aumentate anche le iniziative che vengono effettuate verso questo tema

stampa articolo Scarica pdf


Siamo arrivati al 22esimo anniversario, da quel non lontano 1999, quando si istituì per la prima volta la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Una giornata che viene preceduta da almeno 16 giorni prima da iniziative ed eventi volti alla sensibilizzazione della fine di ogni atto di violenza verso il genere femminile.

In tutta Italia e in tutto il mondo sono altissimi i numeri dei femminicidi, di conseguenza sono aumentate anche le iniziative che vengono effettuate verso questo tema, tra cui i Centriantiviolenza che si mobilitano per la missione che portano avanti conducendo conferenze, flash mob, seminari su ciò. Tantissimi i personaggi politici e dello spettacolo che portano avanti l’informazione, cercando di educare le nuove generazioni al rispetto della donna, attraverso l’aiuto della scuola e enti educativi che possono supportare questo ambito. In altri contesti, si cerca di apportare tutto quello che serve attraverso altri mezzi come la proiezione di film, documentari, brani musicali che comunicano in modo esplicito quello che questa giornata vuole comunicare, ossia il rispetto tra la parità dei sessi e la condanna per ogni forma di violenza contro le donne.

Negli ultimi anni i dati si sono fatti allarmanti perchè sempre di più sono le forme di violenza subdola che scende in campo. Non è sempre fisica ma molte volte è psicologica e comportamentale, la vittima si rinchiude in sè a risultato di un contesto ormai claustrofobico che non lascia spazio alla propria libertà.

Il colore rosso resta il simbolo di questo giorno e lo vediamo nel colore delle panchine verniciate di rosso o nelle scarpe color vermiglio, simbolo di femminilità ricoperta dal sangue versato.

Non ci resta che celebrare questo giorno augurandoci che prima o poi questa violenza venga estirpata come erbaccia e che lasci spazio alla speranza e alla libertà delle donne nelle varie forme di espressività del loro essere.

Evelyn Grazia Nericcio

© Riproduzione riservata