Mercato Immobiliare A Roma: Perde Qualche Punto Il Testaccio Su Casal Palocco

Mercato Immobiliare A Roma: Perde Qualche Punto Il Testaccio Su Casal Palocco

Come sappiamo la casa fa parte della cultura italiana e pare che questa pandemia abbia cambiato le esigenze della maggioranza degli italiani.

stampa articolo Scarica pdf


Il mercato immobiliare a Roma sta cambiando sempre di piu’. I nuovi acquirenti sono i giovani trentenni che sono a caccia della prima casa. A quando pare questi futuri proprietari cercano ambienti tranquilli in zone ricche di verde e di spazio all’aperto. Non mancano coloro che vogliono rifugiarsi nelle zone periferiche, lontano dalla vita caotica che offre il centro storico. A stimare i prezzi degli immobili è il noto sito Immobiliare.it.

Secondo una prima analisi del mercato immobiliare romano, perde alcuni punti il Testaccio, Trastevere e in Centro storico, mentre guadagna qualche punto ad Axa, Casal Palocco e Infernetto, come anche Casalotti. Ecco le parole Carlo Giordano, amministratore del portale menzionato.

"la nuova centralità della casa", specialmente dopo la pandemia, "ha dato un grande impulso al mercato e le proiezioni confermano che questa tendenza si protrarrà per tutto il 2022". Parole che incoraggiano la ripresa del mercato immobiliare, che per alcuni anni in certe zone è stato stagnante.

Come sappiamo la casa fa parte della cultura italiana e pare che questa pandemia abbia cambiato le esigenze della maggioranza degli italiani. Molti si sono accorti dell’importanza degli spazi all’aperto come balconi o terrazzi mentre altri hanno rivalutato l’importanza del verde come giardini o un semplice prato. Ritornando alle stime del mercato immobiliare a Roma per il prossimo anno, è previsto un aumento dello 0,3%. Ma in alcune zone, potrebbe sfiorare un +10%, dato che "il mattone si è dimostrato resiliente", sottolinea Carlo Giordano.

Axa, Casal Palocco e Infernetto saranno i quartieri in cui i prezzi aumenteranno pari un +6,8%, secondo una prima analisi si passerà da 2.338 euro al metro quadro si passerà a quasi 2.500. Mentre, aumenta del 3,2% Casalotti, Casal Selce e Maglianella.

A sua volta, Termini e Repubblica, si registrano un calo del 2,6%, mentre a Testaccio e Trastevere è addirittura del 3,4%: qui i costi a mq passano dai 5389 euro al mq a 5207. Calano anche i prezzi della Garbatella (-1,8%), Bologna e Policlinico (-1,5%), Re di Roma e San Giovanni (-1,2%), Aventino, San Saba e Caracalla (-1,2%) in cui il prezzo al mq si aggira attorno ai 6.472 euro.

Pare che a contribuire l’acquisto della prima casa siano stati proprio gli aiuti statali come ad esempio l’aiuto rivolto per under 36 con Isee inferiore ai 40mila euro, che non pagano l'imposta di registro e l'imposta sostitutiva per il mutuo! Ma anche la manovra statale che ha imposto agli istituti di credito di concedere, a una determinata fascia di persone, il mutuo 100% con dei tassi agevolati per acquisto della prima casa! Quindi per chi vuole acquistare la prima casa pare che sia il periodo più idoneo del momento!

Corsini Alessandro

© Riproduzione riservata