LA FESTA DELLA REPUBBLICA NELLA PREFETTURA DI REGGIO EMILIA

LA FESTA DELLA REPUBBLICA NELLA PREFETTURA DI REGGIO EMILIA

La parte musicale è stata accompagnata dai giovani musicisti dell’Istituto Peri – Merulo. Non sono mancate onorificenze ai più grandi artisti del territorio

stampa articolo Scarica pdf


Nella data del 2 giugno per la celebrazione che si terrà in occasione della Festa della Repubblica, la Prefettura di Reggio Emilia ha organizzato vari eventi.

A Piazza della Vittoria, forze dell’ordine, autorità civili, religiose e militari hanno reso omaggio alla bandiera italiana e si è assistito alla cerimonia dell’Alzabandiera. Il Prefetto ha letto un messaggio del Presidente della Repubblica e ha consegnato ad un neodiciottenne per ciascun comune, accompagnato dal relativo sindaco, una copia della Costituzione.

La cerimonia prosegue andando verso la Prefettura sulle note dell’inno di Mameli, dove i vigili hanno srotolato una grande Bandiera Tricolore sulla facciata interna del Palazzo del Governo. In seguito sono state consegnate le onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica e le medaglie d’onore agli ex deportati.

I giardini della Prefettura sono rimasti aperti dalle 12:30 alle 16:30 per ospitare i cittadini e dedicare codesta giornata alle scuole di Reggio Emilia. Accoglienza, esposizioni, attività – dalla fotografia alla manifattura, dalle proiezioni video alle visite – sono state gestite e curate dagli studenti degli istituti comprensivi di Cavriago e Luzzara e delle scuole Liceo Chierici, degli istituti Motti, Nobili, Pascal e Zanelli. Gli studenti hanno accompagnato gli ospiti in una visita guidata tra il verde e i chiostri del palazzo del Governo.

Si è tenuta la consegna dei brevetti ai Maestri del Lavoro e si è parlato di donne importanti della provincia reggiana: la figura di Nilde Iotti e la scrittrice Rita Coruzzi, la figura di Matilde di Canossa.

La parte musicale è stata accompagnata dai giovani musicisti dell’Istituto Peri – Merulo. Non sono mancate onorificenze ai più grandi artisti del territorio: Orietta Berti e Luciano Ligabue hanno ricevuto rispettivamente l’onorificenza di “Commendatore e Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica”, titoli conferiti a chi ha ottenuto “benemerenze nel campo delle lettere e delle arti”. Lo ha deciso il prefetto di Reggio Emilia che ha assegnato il riconoscimento ai due artisti locali.

Evelyn Grazia Nericcio

© Riproduzione riservata