SCOMPARSO IL GRANDE MAESTRO ITALIANO PIERO ANGELA

SCOMPARSO IL GRANDE MAESTRO ITALIANO PIERO ANGELA

Con gli anni lo abbiamo conosciuto per i programmi documentaristici come Quark e Superquark

stampa articolo Scarica pdf


Viene a mancare improvvisamente uno dei volti più noti della televisione italiana, ovvero il conduttore e giornalista Piero Angela. Lottava già da tempo con una malattia che lo rendeva, col tempo, sempre più debole e ne causava l'invecchiamento precoce: la discopatia. Con gli anni lo abbiamo conosciuto per i programmi documentaristici come Quark e Superquark, proprio qualche giorno fa era andata in onda sui canali televisivi, la pubblicità in cui annunciava un nuovo episodio di Superquark in cui sarebbe stato presente anche egli, come aveva già fatto recentemente.

Sempre attivissimo su documentari e sull'aspetto delle informazioni, è stato giornalista, divulgatore scientifico, saggista e conduttore televisivo, ha trasmesso questo suo grande amore anche al figlio Alberto Angela che ne ha seguito le orme, pubblicando soprattutto programmi sui temi della storia, dell'ambiente e dell'innovazione, ma anche fornendo spunti su argomenti di attualità.

Piero Angela, è stato autore di moltissime ricerche, pubblicando su molti temi e divenendo apprezzato nel suo campo. Ha ricevuto tantissime onorificenze dal Presidente della Repubblica, divenendo in ordine: Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte, Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana, e ultimamente Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Oltre alla carriera dedicata alla divulgazione scientifica, è stato anche un ottimo pianista jazz, divenendo pianista professionista da giovane, che successivamente mise da parte per poter continuare la sua carriera di giornalista. Non mancavano mai occasioni, durante i suoi programmi televisivi, in cui si esibisse al pianoforte per parlare di temi correlati come i fenomeni acustici o temi legati al mondo della musica.

Evelyn Grazia Nericcio

© Riproduzione riservata