Ippodromo Capannelle, Hippogroup: Trovata Soluzione

Ippodromo Capannelle, Hippogroup: Trovata Soluzione

Continuare l’attività e salvaguardare i posti di lavoro

stampa articolo Scarica pdf

Si è svolto nel pomeriggio di oggi un incontro tra i vertici di Hippogroup e i rappresentanti di Roma Capitale per definire la questione relativa all’Ippodromo Capannelle. Alla presenza dell’assessore capitolino allo Sport, Grandi Eventi, Turismo e Moda Alessandro Onorato, del capo di Gabinetto Alberto Stancanelli, del Capo Segreteria del Sindaco Giulio Bugarini, dell’Avvocatura Capitolina e dei dirigenti del Dipartimento Sport, e dei rappresentanti della società Hippogroup rappresentata dal presidente Umberto Antoniacci, dal direttore generale Marco Rondoni, dall’amministratore delegato Riccardo Grassi e dall’amministratore delegato di Hippogroup Capannelle, Elio Pautasso, è stata finalmente trovato una soluzione.

Queste le parole di Elio Pautasso, amministratore delegato di Hippogroup Roma Capannelle, al termine del proficuo incontro in Campidoglio: «È stato trovata una soluzione: un accordo di custodia e gestione dell’impianto a noi affidato per tutto il 2024, naturalmente solo per quanto riguarda l’ippica e le attività connesse, nelle more dell’espletamento di una procedura di un’evidenza pubblica per l’affidamento di una nuova concessione. Pur nell'incertezza delle risorse stanziate per gli ippodromi, faremo di tutto per garantire la gestione nel 2024, nella compatibilità dei bilanci sociali e delle regole generali. Ringraziamo il Sindaco di Roma Gualtieri, l’assessore Onorato e l’amministrazione di Roma Capitale per la collaborazione. Ringraziamo anche il MASAF per aver atteso la conclusione della procedura con il Comune al fine della composizione del calendario nazionale. Siamo soddisfatti perchè l’ippica romana può finalmente tirare un sospiro di sollievo, la stagione 2024 si svolgerà regolarmente. In questo modo si garantirà la continuità scongiurando la chiusura di uno degli ippodromi più importanti d’Europa, salvaguardando in tal modo tutti i posti di lavoro».

© Riproduzione riservata