I Giochi Nel 2024 Tra Grafica Avanzata E Iperrealismo

I Giochi Nel 2024 Tra Grafica Avanzata E Iperrealismo

Videogiochi e giochi in rete puntano tutto sugli sviluppi della grafica

stampa articolo Scarica pdf



Ci sono molti modi per misurare il livello tecnologico raggiunto da una civiltà. Oggi possiamo dire che valutare lo sviluppo tecnico-grafico di giochi e videogiochi può essere uno di questi modi.

Negli ultimi anni software sempre più potenti ci hanno consentito di apprendere un nuovo modo di giocare. Gli appassionati di videogiochi ormai non sono più isolati nella loro stanza, ma immersi nel gioco stesso, interagiscono con altri utenti e i confini della realtà risultano sempre più labili.

Eppure ogni volta che si pensa di aver raggiunto il massimo grado d’iperrealismo, ecco che all’orizzonte si profilano nuovi incredibili scenari che rendono l’esperienza più immersiva e autentica.

A far palpitare i cuori nel settore grafico è oggi Unreal Engine 5 realizzato da Epic Games, che integrando sistemi di varia tipologia facilita enormemente il lavoro degli sviluppatori di videogiochi. Il motore grafico è in grado di riprodurre il mondo del gioco durante l’esecuzione dello stesso, ma anche di riprodurre paesaggi e animazioni altamente fedeli alla realtà.

Per questo si attendono con entusiasmo titoli realizzati con questa tecnologia. È il caso di Senua’s Saga Hellblade II, che già nel trailer mostra la straordinaria opera visiva sul fronte del realismo. L’uscita del titolo è prevista per il prossimo anno, ma con data da definire.

Stessa situazione per il remake di Ark: Survival Ascended, che promette di mostrarci un mondo giurassico in alta definizione capace di lasciarci a bocca aperta. Il gioco includerà anche tutte le espansioni che nella prima versione venivano rilasciate previo pagamento.

I progressi tecnologici che interessano la grafica non sono ascrivibili sono ai videogiochi, ma in generale anche all’intrattenimento in rete. Pensiamo a quanto le piattaforme ludiche abbiano investito in questo settore per essere appetibili anche per gli utenti che si collegano dal mobile e per rendere più accattivanti le offerte.

Pionieri su questo fronte sono stati proprio i siti di casino online, che oggi più che mai puntano su animazioni fluide e grafiche 3D, capaci di accogliere gli utenti in un mondo fantastico e allo stesso tempo vicino. In questo modo è stato possibile ricreare l’atmosfera unica delle case da gioco e portare più utenti a scegliere l’intrattenimento online.

È un percorso questo che al momento non vede limiti, anzi con le prospettive aperte dall’intelligenza artificiale, l’idea è che si possa fare ancora di più. Non ci resta che tenere gli occhi aperti ed essere pronti a stupirci ancora una volta per lo spettacolo che regala l’ingegno umano unito alle opportunità tecnologiche.

Gregorio Pastorelli 

© Riproduzione riservata