Uomini Sull'orlo Di Una Crisi Di Nervi - Recensione

Uomini Sull'orlo Di Una Crisi Di Nervi - Recensione

Quattro amici e un appuntamento fisso: ogni lunedì si gioca a poker. E da lì, intorno al tavolo verde, si raccontano, scherzano, litigano anche, ma soprattutto il pubblico si diverte

178
stampa articolo Scarica pdf

Torna in scena  Uomini sull’orlo di una crisi di nervi, una commedia di successo e divertentissima, sul palco del Teatro 7 di Roma in scena fino al 13 ottobre. La piecè che è stata portata sul grande schermo, tradotta in diverse lingue, è al suo 25^ anniversario, ma raccoglie sempre un grande successo per la leggerezza e le risate assicurate che coinvolgono tutti.

I protagonisti sono Gianni, neosposo, Vincenzo con un lungo matrimonio alle spalle e succube della moglie, Pino divorziato con un figlio e Nicola in eterno conflitto con la moglie. I quattro si riuniscono come ogni lunedì a casa di Pino per giocare a poker discutendo delle loro storie matrimoniali, parlando di donne e d’amore.

Tra gag e discussioni, quando la serata sta per rovinarsi, Pino lancia l’idea di chiamare un’escort per provare qualcosa di “nuovo” e cambiare le sorti di quel lunedì. Investono così le sconfitte della serata con la bellissima Yvonne che tra momenti esilaranti e spunti di riflessione stravolgerà eccome la loro serata, ma con una sorpresa nel finale.

I 25 anni dello spettacolo, noto ormai ai più, non si sentono affatto. I temi sono sempre realistici ed attuali: il rapporto uomo-donna è fatto anche di luoghi comuni, ma questo rende impossibile al pubblico non calarsi nelle situazioni dei protagonisti. Quasi due ore di spettacolo senza interruzione scorrono velocemente, sia per l’ironia che per il ritmo veloce e coinvolgente.

Il cast è affiatato e gli attori interpretano perfettamente i loro rispettivi personaggi, interpretando anche con i movimenti del corpo, grandi ed esasperati, che suscitano divertimento al di là del testo e delle battute.

La scenografia è essenziale: un salone, quindi il tavolo con le sedie, un divano e una scrivania con il telefono che diventerà un elemento importante dello spettacolo.

Ironia, risate, tanti applausi e qualche spunto di riflessione: da non perdere al Teatro 7 Uomini sull’orlo di una crisi di nervi.

Uomini sull'orlo di una crisi di nervi 

di Galli & Capone  

con: Federico Perrotta, Alessandro Tirocchi, Salvatore Mincione, Ferdinando Smaldone e Valentina Olla (nel ruolo di Yvonne)  

regia: Rosario Galli  
1-13 ottobre 2019 in via Benevento a Roma.

© Riproduzione riservata