Una Voce Fuori Dal Coro Di Roberto Simoni

Una Voce Fuori Dal Coro Di Roberto Simoni

- Un approccio inaspettato e non convenzionale per spiegare fisco e liti tributarie, ai non addetti ai lavori

stampa articolo Scarica pdf



Al solo sentir parlare di fisco, ognuno di noi viene percorso da un brivido, da quella sensazione mista di ansia e paura, perché per la maggioranza dei cittadini e contribuenti, i tributi e le leggi che li regolamentano sono qualcosa di assolutamente criptico ed oscuro.

Con questo libro Roberto Simoni ha tentato di dare una chiave di lettura nuova, fruibile a tutti, quasi umana, ai concetti generali del rapporto tra fisco e contribuente, alla matassa di “lacci e lacciuoli d’Italia” che imbrigliano i rapporti tra contribuenti e sistema tributario italiano, rendendoli, nella maggioranza delle volte, una vera e propria guerra. Spezzando una lancia nei confronti dell’Erario, spesso demonizzato.

L’autore mette a disposizione del lettore i suoi 15 anni di carriera come avvocato tributarista, raccontando in modo fantasioso i suoi casi giudiziari, descrivendo in maniera minuziosa i sentimenti degli interpreti, con una “voce fuori dal coro”, il concetto che guida tutta la sua esistenza e che ha guidato ogni sua azione. Un metodo basato sulla ricerca di soluzioni fuori dagli schemi e inaspettate che, sul momento, non raccoglievano il favore dei più, perché viaggiavano al di fuori dei binari segnati.

Una persona semplice, che si è fatta da sola, come proclama, giustamente, nella sua prefazione autoriale, la sua autoprefazione, un professionista che ha avuto sempre una visione “a specchio” dei vari casi trattati, dall’esterno, in una carriera costruita non senza sacrifici e fatica.

Il libro è suddiviso in due parti, nella prima il racconto della sua esperienza personale e professionale nei meandri tributari italiani, il secondo con la descrizione, quasi fosse una vera e propria sceneggiatura, di 10 casi concreti seguiti dal professionista.

“Una voce fuori dal coro” vuole fornire al lettore una chiave originale e insolita per orientarsi nelle dinamiche che riguardano non solo il processo tributario, ma anche i risvolti penali degli accertamenti fiscali.

Come lo stesso Simoni dichiara “oggi mi vedete con la toga e i cordoni dorati, ma non dimentico da dove vengo!”

Biografia

Roberto Simoni, toscano nato a Pistoia e trapiantato a Firenze, è avvocato tributarista innamorato del suo mestiere e della vita. Si definisce una voce fuori dal coro per il suo approccio pragmatico alla professione e il suo rapporto one to one con il cliente. Ex atleta, tifoso del più forte club calcistico di Milano, si prepara mentalmente a risolvere matasse giuridiche facendo sport sul lungarno.

Laureato col massimo dei voti all’Università degli Studi di Firenze, con tesi seguita dal Prof. Andrea Proto Pisani, è iscritto nell’Albo degli Avvocati di Firenze e nell’Albo Speciale dei Cassazionisti. Ha maturato specifica esperienza nel settore tributario e penale commerciale, collaborando con gli studi del Prof. Pasquale Russo e del Prof. Marco Miccinesi. È stato cultore di diritto tributario e di diritto tributario internazionale presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze. Ha pubblicato articoli in materia tributaria. Nel suo percorso di specializzazione, ha frequentato i master della Business School del Sole-24Ore (diritto tributario), dell’Associazione Il Trust in Italia (diritto dei trust), dell’Università degli Studi di Bologna (diritto tributario). È stato relatore a numerosi master, convegni e seminari organizzati dalla Business School del Sole-24Ore, da Paradigma, Ipsoa-Scuola di Formazione, Euroconference, Dipartimento di scienze giuridiche dell’Università di Firenze, Avvocatura Indipendente e Unione Giovani Dottori Commercialisti

Una voce fuori dal coro di Roberto Simoni

Lacci e lacciuoli d’Italia – come salvare il contribuente da errori e lungaggini del processo tributario e penale

Male Edizioni

Ufficio Stampa Cristina Attinà e Riccardo Ciccarese

Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata