Al TBM Il Teatro Ispirato A Daniil Charms

Al TBM Il Teatro Ispirato A Daniil Charms

SADUROS - Approda sul palcoscenico del TBM il Progetto vincitore del Festival ExPolis18 e del Premio Giovani Realtà del Teatro 2019

stampa articolo Scarica pdf

SADUROS

Approda sul palcoscenico del TBM il Progetto vincitore del Festival ExPolis18 e del Premio Giovani Realtà del Teatro 2019


18-19 settembre 2020, ore 21.00

Domenica 20 settembre, ore 18.00

Saduros non è solo un anagramma, è prima di tutto uno spettacolo teatrale.  È ispirato a Casi, la più importante raccolta italiana degli scritti di Daniil Charms, geniale autore dell’avanguardia russa. Censurato per molti anni in patria e poco conosciuto anche da noi, Charms è famoso per essere lo scrittore del non senso, l’inventore di mondi assurdi, illogici, impossibili, indefinibili. Saduros dunque è questo: un anagramma, uno spettacolo teatrale e un inanellamento di testi e situazioni pensato tentando di essere fedeli alla logica di dis-ordine di Casi. Cosa rimane dell’“ordine” consueto? Poco o nulla. Non c’è storia (o forse ce ne sono molte) e non ci sono personaggi fissi. Rimangono il ritmo, un pubblico, la voglia di giocare. Poco o nulla.  Può apparire destabilizzante, e in effetti è così. Succede così al lettore che, non conoscendo Charms gli si avvicina per la prima volta: destabilizzato chiude la pagina. Perché non ha senso, non c’è nulla. Eppure, è in quel nulla che si trova tutto, ed è quel nulla che, oggi più che mai, è veramente, profondamente politico. Non a caso, fu in nome di quelle favolette per bambini che il regime rivoluzionario rinchiuse Charms in un manicomio, dove morì. Avevano capito che quel poco o nulla era il potere dell’avanguardia, quella vera: saper distruggere per ricreare, per trasformare, per riprendersi in mano quel senso che a volte ci lasciamo sfuggire, che spesso lasciamo costruire ad altri.  


Vincitore del Premio Nazionale Giovani Realtà del Teatro 2019, promosso dalla Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, il Premio è fra i più rilevanti dedicati ai nuovi linguaggi del teatro con realtà emergenti come il collettivo l’Amalgama che si è aggiudicato sia il Premio della Giuria Artistica che il Premio del pubblico. Una conferma dell’interesse dello spettatore verso le più fresche evoluzioni della scena e dei suoi codici espressivi.

Il COLLETTIVO L’AMALGAMA è composto da cinque attori e cinque attrici, che si sono conosciuti e formati presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica ‘Nico Pepe’ di Udine nel triennio 2013-2016, sotto la guida di registi e pedagoghi di livello internazionale. Dieci compagni diversi per esperienze, stili e provenienze che sanno però trovare nell’amalgama degli elementi la loro forza dirompente. Al lavoro di messinscena e creazione il Collettivo affianca anche esperienze di valorizzazione sociale tramite l’arte come la partecipazione al progetto Microfestival (UD) o la direzione artistica e l’organizzazione della parte teatrale del festival Mi porti a Lambrate? Anche se Saduros vede in scena solo Caterina Bernardi e Gilberto Innocenti e, poco fuori, nel ruolo di dramaturg, Jacopo Bottani, lo spettacolo è sostenuto dall’intero Collettivo. L’ultimo progetto in cantiere vede il Collettivo in scena nella sua totalità impegnato con un testo di Roland Schimmelpfenning, Qui ed Ora, progetto vincitore del bando Studio Teatro Mila Pieralli 2018 promosso dal Teatro Nazionale della Toscana, in scena a novembre 2019 a Scandicci (FI).


venerdì 18 settembre e sabato 19 settembre ore 21
domenica 20 settembre ore 18

Tratto dalle opere di Daniil Charms

da un’idea di Caterina Bernardi e Gilberto Innocenti
con Caterina Bernardi e Gilberto Innocenti
dramaturg Jacopo Bottani
grafica Davide Perrone

Collettivo L’Amalgama | Una produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia con il sostegno di Associazione Culturale Speakeasy Teatro Off




Promozione  TBM

15 euro ► 3 spettacoli


SADUROS sabato 19 settembre alle 21, domenica 20 ore 18


Signorina, lei è un maschio o una femmina? venerdì 25 ore 21


UBU RE, UBU CHI? Sabato 26 ore 21, domenica 27 ore 18



Teatro Tor Bella Monaca - Via Bruno Cirino angolo Via Duilio Cambellotti

Prenotazioni: tel 06 2010579

Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30

Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19 promozione@teatrotorbellamonaca.it

www.teatrotorbellamonaca.it - www.teatriincomune.roma.it

© Riproduzione riservata