Al Teatro Manzoni Ridere è Una Cosa Seria.

Al Teatro Manzoni Ridere è Una Cosa Seria.

Si riapre il sipario con entusiasmo, nel rispetto delle regole.

stampa articolo Scarica pdf

Se è vero che Eduardo affermava: “Il teatro porta alla vita e la vita porta al teatro, non si possono scindere le due cose”, sentiamo ora più che mai la necessità di ritrovare un contatto vivo e certamente responsabile con il quotidiano e anche con il palcoscenico. Dopo mesi di distanziamento sociale e legittime preoccupazioni, il teatro ci accoglie più consapevolmente di come ci aveva lasciato; è un abbraccio simbolico che, pur nel rispetto delle norme di sicurezza, vuole darci un segnale positivo di speranza e di cambiamento.

Questo è lo spirito del Teatro Manzoni di Roma, emerso dalla presentazione del cartellone della stagione 2020/2021: che sia uno spettacolo leggero o impegnato, si è più consci che dopo un’interruzione forzata, il lavoro teatrale si presenta ogni sera in modo sempre uguale e sempre diverso, per aprire nuovamente alla vita.

Il programma è ricco e variegato:

Manlio Dovì e Patrizia Pellegrino, protagonisti de La stranissima coppia (Scritto e diretto da Diego Ruiz), mettono in scena, dall’8 ottobre al 1 novembre 2020, una divertente commedia romantica, di aspettative e speranze, di cuori che, nonostante le esperienze negative e passate delusioni, vogliono ricominciare a battere, rimettendosi in gioco, tra dubbi ed entusiasmi, per ritrovare le emozioni di un tempo.

Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli, in “Due giorni a settimana” dal 5 al 29 novembre 2020, saranno interpreti di una girandola incredibile di personaggi, situazioni e risate, scavalcando il muro immaginario che divide l’attore di teatro dallo spettatore, con un finale davvero sorprendente e inaspettato.

Paola Quattrini in Oggi è già domani (di Willy Russell, regia di Pietro Garinei), dal 1 al 20 dicembre 2020, interpreta Dora, una donna di eccezionali risorse che riesce a vincere la solitudine sfogandosi con un amico che la sa ascoltare: il muro della cucina! Un confidente eccezionale con cui condividere sogni, felici ricordi e accadimenti quotidiani. Dora evaderà dalla sua prigione quotidiana compiendo un viaggio con la sua migliore amica Pia, che la lascerà sola durante il percorso, ma non facendo perdere mai in lei la fiducia nella gente e nella vita.

Barbara Bouchet e Enzo Casertano saranno protagonisti de “I soldi, no!” (di Flavia Coste – regia di Silvio Giordani) dal 29 dicembre 2020 al 24 gennaio 2021, una commedia frizzante che si interroga su come cambierebbe la vita in famiglia dopo una vincita milionaria al Superenalotto. Difficile sarà gestire l’ondata di emozioni, palpitazioni, insonnie e euforie scaturite dal fortunato evento. Il denaro non fa la felicità…ma certamente “è meglio piangere in Mercedes che in metropolitana!”

Colpi di scena imprevedibili e divertenti nella commedia “L’ordine delle cose” (di Marc Fayet regia di Carlo Alighiero), dal 28 gennaio al 21 febbraio 2021, con Carlo Alighiero e Blas Roca Rey, che racconta come la vita di una coppia, che non può avere figli, sia sconvolta dall’arrivo di un giovane dichiaratosi figlio naturale del maturo marito. Dubbi, gelosie e ripensamenti contribuiscono a dare ritmo alla commedia, condita di un umorismo sottile, fresco e moderno.

Quasi amiche (scritto e diretto da Marina Pizzi), in scena dal 25 febbraio al 21 marzo 2021, è una commedia incentrata su due donne che cercano di farsi compagnia in una complessa coabitazione. Paola Gassman e Mirella Mazzeranghi sono le protagoniste di una storia sulla natura umana e sul senso della famiglia, oggi vacillante e incerto più che mai. Gli interrogativi si tingono di giallo e di rosa e non mancano risate e ironiche riflessioni.

Cuori scatenati, (scritto e diretto da Diego Ruiz) dal 25 marzo al 18 aprile 2021, è una spassosa commedia interpretata da Sergio Muniz, Francesca Nunzi, Diego Ruiz, Maria Lauria. Parte tutto da una coppia che si incontra clandestinamente prima di suggellare il loro divorzio definitivo per poi approdare a intrecci in cui tutti i personaggi si trovano nel posto e nel momento sbagliato, dando vita a una giostra di equivoci e situazioni paradossali.

La premiata coppia Nicola Pistoia e Paolo Triestino, dal dal 20 aprile al 9 maggio 2021, è protagonista de Il Rompiballe (di Francis Veber, regia Pistoia-Triestino). L’intreccio della commedia è travolgente: un aspirante suicida e un killer si trovano inconsapevolmente a occupare due stanze comunicanti in un hotel, uno per porre fine alla propria esistenza, l’altro per commettere un omicidio dalla finestra della camera. Il piano criminale sarà stravolto appunto dal “rompiballe” suicida, tra risate e esilaranti colpi di scena.

Paola Tiziana Cruciani e Pietro Longhi, infine, saranno interpreti dal 13 maggio al 6 giugno 2021 di Questi figli amatissimi.. ( di Roberta Skerl, regia di Silvio Giordani): la storia di una coppia di genitori che vedono i figli ormai cresciuti ripresentarsi a casa, dimostrando di non essere poi cosi tanto maturi e autonomi. I genitori saranno costretti a rimboccarsi le maniche per aiutare i figli a risolvere problemi, fallimenti e situazioni complicate. Commedia ricca di imprevisti spassosi e nevrosi quotidiane.

Giorgio Vulcano

Teatro Manzoni di Roma

Via Monte Zebio 14/c

Info-line 06/3223634

Promozione@teatromanzoni.info

Ticket-line

www.teatromanzoni.info

© Riproduzione riservata