Fuori Onda Di Giuseppe Mastrangelo

Fuori Onda Di Giuseppe Mastrangelo

Un’opera complessa e realistica che racconta uno spaccato del mondo televisivo, quello legato alla diffusione di notizie di cronaca.

stampa articolo Scarica pdf

Fuori onda di Giuseppe Mastrangelo, tra realtà e mistificazione.

Titolo: Fuori onda

Autore: Giuseppe Mastrangelo

Genere: Thriller psicologico

Casa Editrice: Santelli editore

Collana: Grandi Romanzi Santelli

Pagine: 253

Prezzo: 14,99

Codice ISBN: 978-88-312-55-929

Fuori onda di Giuseppe Mastrangelo è un’opera complessa e realistica che racconta uno spaccato del mondo televisivo, quello legato alla diffusione di notizie di cronaca. Il protagonista è uno di quei giornalisti televisivi sempre a caccia di eventi dal forte impatto emotivo, che vengono poi propinati al pubblico con enfasi e commozione per attirare l’attenzione e vincere la gara agli ascolti più alti. Nella perenne ricerca dello scoop e della sensazionalità, il protagonista dell’opera ha però perso la sua anima. Si è talmente prosciugato da non sentirsi più parte dell’esistenza, ma solo un essere inanimato che va avanti per inerzia. Nonostante il suo innegabile successo e il suo conseguente benessere economico, e nonostante sia riuscito a costruirsi una bella famiglia, egli non trova conforto e serenità, perché ha tradito la missione del suo mestiere. “Avevo scelto di descrivere i fatti non sapendo che invece sarei diventato un manipolatore di fatti”, afferma tristemente, ed è proprio questo il suo cruccio: negli anni, senza più neanche accorgersene, ha accettato le maschere che i poteri forti gli hanno velatamente imposto, e così facendo si è allontanato pian piano dalla verità, con la conseguenza di raccontare solo un lato di essa, quello meno autentico e più funzionale. A cinquantasei anni si rende conto di aver svenduto la sua etica, ottenendo solo una vita di apparenze che non gli può più bastare. Giuseppe Mastrangelo ci presenta un uomo e un professionista a pezzi, e ci mostra quel bivio a cui tutti prima o poi giungiamo, e che determina chi siamo davvero. Durante il reperimento di notizie per l’ennesimo fatto di cronaca, le informazioni sembrano stridere tra di loro; con questa storia sente che c’è qualcosa che non va e vorrebbe indagare, ma ha paura di innamorarsi di nuovo del suo lavoro, e di superare i fragili equilibri del suo distacco. Ma ora lui è al famoso bivio e non può tirarsi indietro: nell’arresto frettoloso di quattro giovani per l’assassinio di una famiglia per bene egli vede l’ennesimo inganno giudiziario, che si riflette poi nel resoconto mendace fatto dagli organi deputati all’informazione. Già solo nella scena del crimine troppi fattori sembrano decisi a tavolino, quasi con lo scopo di facilitare il lavoro di chi gestisce il carrozzone mediatico. Il protagonista quindi combatterà finalmente per la verità e la giustizia rischiando la sua carriera, o continuerà a favorire un sistema corrotto e fazioso? Ai lettori il piacere della scoperta. 

Michele Stentella

Contatti

https://www.facebook.com/giuseppe.mastrangelo.14

https://www.santellieditore.it/

Link di vendita online

Santelli Online https://tinyurl.com/y6xjkv93

IBS https://tinyurl.com/y58wvcn9

Amazon https://tinyurl.com/y5mxby5c

© Riproduzione riservata