Sophie Ullrich: La Giovane Artista Ginevrina In Mostra Al Tube Culture Hall

Sophie Ullrich: La Giovane Artista Ginevrina In Mostra Al Tube Culture Hall

Dal 16 aprile al 30 maggio 2021 è in programma la mostra personale di Sophie Ullrich, intitolata Bored Queen Overlooks Her Fields, presso il Tube Culture Hall di Milano.

stampa articolo Scarica pdf


Il titolo della mostra anticipa il contenuto: costretti ad un lungo periodo di isolamento, al brusco e inatteso abbandono delle dinamiche di vita di tutti i giorni, ci assale forte senso di noia per l’ assenza di socialità. Queste sensazioni diventano ancor più evidenti negli ambienti domestici, sono più chiare e percepibili e ci spingono ad una serie riflessioni in un mondo di poche mortificanti certezze.

Sophie Ullrich, è una giovane artista ginevrina che ha fatto proprie tali riflessioni, ha impiegato il suo tempo in una personale ricerca e sperimentazione artistica su quanto le limitazioni ci abbiano fortificato, ragionando su quanto l’organizzazione sociale si ibridi attraverso l’interazione con l’Altro e con l’ambiente circostante.

Qual è la nostra natura? E qual è il nostro rapporto naturale con il mondo? Sono solo alcuni interrogativi visibili nelle ultime dodici opere realizzate in olio su tela e presenti in mostra; l’artista racconta le interiorità inespresse, le quotidiane attività domestiche svolte in questo controverso periodo, le trasformazioni dell’anima nei momenti complessi, fornendo però sempre una lettura umoristica delle opere. Si pensi al dipinto Heinrichs Traume, eseguito già nel 2019, punto di partenza di questa esposizione, in cui il dettaglio del celebre pizzicotto al capezzolo dell’amante di Enrico IV, si staglia dalla tela come se fosse un collage e si fonde con i tipici personaggi esili e ironici che guideranno i visitatori per tutta la mostra.

Tube Culture Hall di Milano è un’ ampia sala espositiva collocata negli spazi sottostanti Piazza XXV Aprile, in corrispondenza delle antiche mura spagnole ancora oggi visitabili, prosegue nel proprio programma di promozione degli artisti contemporanei. Per informazioni e approfondimenti sulla mostra si rimanda al sito internet www.tubeculture.it .

Articolo di Giorgio Vulcano

© Riproduzione riservata