ARTE E DESIGN A Cura Di Carlo Ercoli

ARTE E DESIGN A Cura Di Carlo Ercoli

L’artista visiva Giusy Lauriola interpreta il design di Scavolini Store - Roma Trionfale

stampa articolo Scarica pdf

ARTE e DESIGN

a cura di Carlo Ercoli

Lo Store Scavolini di Via Trionfale a Roma, uno dei punti vendita di ‘Marinelli Design Group’ azienda presente nel settore dell’arredamento dal 1988 e leader nell’arredo d’interni con numerose progettazioni di design, è lieto di annunciare il progetto di collaborazione “Arte e Design” con l’artista visiva Giusy Lauriola a cura di Carlo Ercoli, a partire dal 15 ottobre 2021.

Negli ambienti dello Store saranno esposte una serie di opere dedicate espressamente a questi spazi e che verranno proposte insieme agli arredi. Le opere sono realizzate con inchiostro giapponese, smalto, bitume e resina su cartone pressato e rifinite con cornici in legno.

Giusy Lauriola è un’artista visiva che ha posto nella sua ricerca una particolare attenzione ai rapporti umani. La sua poetica artistica, caratterizzata da sempre dal binomio ragione e sentimento, intende scardinare le realtà aprioristicamente preconfezionate per andare oltre le barriere del conformismo e ritrovare la connessione tra le anime. Questo perché il suo interesse travalica il dato oggettivo così come viene offerto per concentrarsi su quell’universo di sensazioni e percezioni talvolta nascoste dietro alle maschere indossate quotidianamente spesso come forma di auto difesa. In questo senso non sono gli uomini o le donne come tali i reali protagonisti delle sue tele quanto i loro comportamenti. Per fare ciò Lauriola analizza attentamente la socialità e l’interazione reciproca tra le persone osservando prioritariamente la comunicazione non verbale e paraverbale. Quella dell’artista dunque si manifesta come un’indagine emotiva incentrata sulla sensibilità e l’empatia finalizzata a manifestare su tela determinati comportamenti sociali.

I protagonisti di questo ciclo sono persone che vivono felicemente la loro socialità come se fossero istantanee che la mente produce quando evoca momenti passati o ancora da venire: un’arte emotiva e dell’anima sottolineata da un particolare uso del cromatismo e del segno. Grazie all’impiego della resina insieme al colore l’atmosfera diventa liquida e rarefatta come solo i sogni e i ricordi possono essere. Inoltre l’artista realizza le figure usando insieme mano destra e sinistra, ottenendo un risultato ancora più vibrante.” (Carlo Ercoli, Storico dell’arte)

© Riproduzione riservata