Le Illusioni Perdute Del Flautissimo 2019

Il grande volto di Honorè de Balzac è stato testimonial del primo incontro della rassegna Falutissimo 2019. Protagonisti: il magistrato-drammaturgo Giancarlo De Cataldo e la pianista Rita Marcotulli.

stampa articolo Scarica pdf

  “Flautissimo 2019” non poteva iniziare sotto stella migliore. Il primo incontro della rassegna dedicata a teatro e musica, prende il via già nel foyer del Teatro Vascello di Roma dove, sorseggiando un gustoso aperitivo al bistrot, abbiamo avuto modo di incontrare uno dei due protagonisti della serata, Giancarlo De Cataldo. Una stretta di mano decisa e calda. Calda come il cuore di chi decanta con amore le parole immortali di Honoré de Balzac.

Proprio all’autore francese è dedicata la serata “Le illusioni perdute” una drammaturgia sulle opere balzacchiane “Le illusioni perdute” e “Splendori e miserie delle cortigiane”, accompagnate dalle note della pianista Rita Marcotulli, che nell’aprile di quest’anno ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella l’onorificenza di Ufficiale della Repubblica.

Giancarlo De Cataldo, magistrato, drammaturgo, sceneggiatore, noto al grande pubblico per i bestseller “Romanzo Criminale” e “Suburra”, preso posto al leggio, ha voluto introdurre la sua passione per Balzac con una piccola precisazione: “La mia ossessione per questo grande e fecondo autore, la devo al Professore, mio padre che, sin da ragazzo mi diceva che in Balzac avrei trovato la rappresentazione di ogni condizione umana. Ora – ha poi continuato affettuosamente – io non ho capito proprio tutto di Balzac e dei consigli di mio padre, ma ho sicuramente apprezzato le strategie narrative messe in opera. Decisamente avanguardistiche per un uomo di quei tempi”.

Così, tra la lettura di un brano, un breve commento di De Cataldo, che ha insistito particolarmente sul mostrare alla folta platea intervenuta l’attualità dei temi affrontati da Balzac e le eleganti note tinte di jazz della Marcotulli, si sono ripercorse gioie, ambizioni, amori e disgrazie del giovane Lucien Chardon de Rubempré. Applausi a scena aperta per i due interpreti, capaci di lasciare al pubblico un intenso bagaglio di suggestioni letterarie e sonore.

I prossimi appuntamenti con il ciclo dedicato a “Flautissimo 2019”, promosso dall'Accademia Italiana del Flauto, sono:

- 16 novembre, h.19.00 - Teatro VASCELLO

IL RESTO DELLA SETTIMANA [Prima assoluta] di Maurizio De Giovanni

con Peppe Servillo musiche eseguite dal vivo Natalio Mangalavite

- 17 novembre, h.17.00 - Teatro VASCELLO

L’ANIMALE CHE MI PORTO DENTRO [Prima assoluta] di e con Francesco Piccolo

- 20 novembre, h. 21.00 – Teatro VASCELLO

MARE liberamente tratto da “Donne di mare” e “La danza delle streghe” di Macrina Marilena Maffei di e con Francesca Pica

- 24 novembre, h.18.00 - Teatro VASCELLO

AVION TRAVEL in concerto (Peppe Servillo, voce / Mimì Ciaramella, batteria / Peppe D’Argenzio, sax / Flavio D’Ancona, tastiere /Duilio Galioto, piano e tastiere / Ferruccio Spinetti, contrabbasso)

- 7 dicembre, h.21.00 - 8 dicembre, h. 18.00 - Teatro PALLADIUM

DOC- DONNE DI ORIGINE CONTROLLATA [Nuovo testo rivisitato] di Francesca Reggiani, Valter Lupo, Gianluca Giugliarelli con Francesca Reggiani

- 11 dicembre, h.21.00 - Teatro PALLADIUM

SULLE VIE DEL TANGO (Il sogno di Borges) [Prima assoluta] di Jorge Luis Borges

con Massimo Popolizio musiche eseguite dal vivo da Javier Girotto

INFO: SEGRETERIA FLAUTISSIMO 2019: ACCADEMIA ITALIANA DEL FLAUTO.

Tel +39 06 44703290 - segreteria@accademiaitalianadelflauto.it

Biglietti Teatro Vascello: intero € 20 / ridotto over 65 € 15 / ridotto under 26 € 12

* per il concerto degli Avion Travel: Intero € 25 ridotto over 65 € 18 ridotto under 26 € 15

Biglietti Teatro Palladium: intero €20 / ridotto €15

Valeria Bollini 

© Riproduzione riservata