A Milano Il Matrimonio è Hygge

Atmosfere natalizie e suggestive scenografie per Wedding For All, il romantico e coinvolgente evento dedicato ai futuri sposi andato in scena a Milano nella giornata di Sant’Ambrogio

stampa articolo Scarica pdf

Irma Liberato, Amanda Falcone e Laura Pavanati, tre Wedding Planner, tre donne che hanno dato vita ad un sogno, uno spettacolare evento che ha incantato gli ospiti di Cascina Cuccagna, un luogo meravigliosamente bucolico in pieno centro a Milano. Gli spazi della settecentesca Cascina sono stati infatti, il teatro di Wedding For All, la prima edizione di un appuntamento destinato a sicuro successo. L’evento, che ha visto la partecipazione di futuri sposi ed ospiti della stampa, ha aperto la stagione natalizia del wedding a Milano suggerendo celebrazioni in stile Hygge, una parola danese che è stata l’autentica ispirazione del percorso creato dall’entusiasmo coinvolgente delle tre wedding planner.

Luci soffuse, enfatizzate dalla limpida giornata di inizio inverno e dal rassicurante sfavillio di mille candele, coinvolgenti profumi, musiche rilassanti, tavole decorate con ceramiche, lucine, muschio e fiori. Calici di vino, dolci di stagione, confetti, vin brulè, danze polinesiane e la presentazione di riti nuziali celtici. Un susseguirsi unico di emozioni con un denominatore comune unico, il calore e l’accoglienza con i quali Wedding For All ha interpretato questa delicata ispirazione nordica, coinvolgendo gli ospiti e gli espositori. Un particolare ed inusuale mood brillantemente raccontato dalla scrittrice Silvia Fontana, una delle partecipanti all’evento: “Hygge è un vento caldo giunto dal nord, è una coperta sulle gambe e una tazza di tè bollente quando fuori fa freddo. È il tepore di un libro letto davanti al camino, l’abbraccio di una famiglia che ci attende per la cena. Hygge è il lavoro degli Artigiani dell’Amore”. Poche parole ma profondamente poetiche, capaci di far vivere l’intensità dell’atmosfera in cui si veniva accolti ed avvolti nel soffice e rilassato mood dell’evento. Barbara Caimmi, titolare di Midge Bakery, ha deliziato, con le sue specialità di pasticceria americana, i numerosi ospiti che percorrevano gli spazi espositivi in cui le deliziose composizioni floreali di Letizia Vanacore di Letizia dei Fiori e le incantevoli ceramiche e complementi per la tavola e la casa di Madame Gioia Home, interpretavano mirabilmente il tema dell’evento, così come la creatività degli allestimenti di Studio Vagh. Tra gli scatti fotografici e le riprese video di Simone Bergamaschi e le interviste di rito, l’evento ha avuto il culmine nel brindisi finale proposto da Un Posto a Milano, eccellenza golosa presente sulla Guida Michelin, ospitata negli spazi della Cascina Cuccagna. Appuntamento alla prossima edizione che sia annuncia ancora più ricca e coinvolgente, replicando il successo di questa prima riuscitissima prova d’autore.

Di Erika Gottardi

Ph. Simone Bergamaschi

© Riproduzione riservata