TEATRO DE’ SERVI TORNIAMO IN COMPAGNIA!

TEATRO DE’ SERVI TORNIAMO IN COMPAGNIA!

Dopo un periodo di inattività forzata, con la chiusura imposta da lockdown, il Teatro de’ Servi è pronto a ripartire “in compagnia”, il 24 settembre, con una nuova doppia stagione, la nuova stagione 2020-2021.

stampa articolo Scarica pdf

TEATRO DE’ SERVI

TORNIAMO IN COMPAGNIA! CON UNA NUOVA DOPPIA STAGIONE

Dopo un periodo di inattività forzata, con la chiusura imposta da lockdown, il Teatro de’ Servi è pronto a ripartire “in compagnia”, il 24 settembre, con una nuova doppia stagione, la nuova stagione 2020-2021.

Ad affiancare il variegato cartellone di commedie, quest’anno ci sarà una grande novità: una originalissima programmazione dedicata al “one man show”.

18 spettacoli inediti, di cui nove commedie e nove comic show, con grandi nomi del panorama teatrale e televisivo, da Nicola Pistoia a Barbara Foria, da Marco Simeoli a Sergio Viglianese, da Veronica Liberale a Sergio Giuffrida, per ricominciare in tutta sicurezza, tra divertimento, sorrisi e spunti di riflessione.

“La distanza più breve tra due persone è un sorriso”- dichiara il direttore artistico, Stefano Marafante -“tornate in compagnia, tornate a teatro, ci ritroveremo più vicini che mai. Il teatro ha bisogno di ripartire, il pubblico ha il diritto di sentirsi accolto, di sorridere, di condividere emozioni, di sentirsi parte integrante di una comunità.”

“Torniamo in compagnia” è infatti il claim scelto per identificare la nuova variegata stagione del teatro di Via del Mortaro, incentrata sul ritrovarsi “insieme”, a sottolineare la funzione sociale del teatro.

Una porta che si riapre, un sipario che si rialza su una programmazione che vedrà alternarsi commedie e cabaret, prosa e comicità, tra conferme e novità assolute. Vita contemporanea, attualità, storie avvincenti e coinvolgenti, arricchite da leggerezza e ironia .

Apre la stagione 2020-2021 la commedia “Cose popolari”, un viaggio nella quotidianità e nei destini con Nicola Pistoia, Ariele Vincenti, Francesco Stella, Giordana Morandini; mentre ci si immergerà nell’ humor e giochi di parole di “Luci ( e ombre) della ribalta” con Marco Zordan, Alessandro Di Somma, Diego Migeni, Yaser Mohamed e negli intrecci, negli amori e le passioni di “B&B Cuori in affitto” con Guenda Goria, Sergio Sgrilli, Anna Zago.

Spazio poi alla nuovissima commedia scritta e diretta da Roberto Marafante, “Coworking”, e allo spettacolo vincitore del “Premio Comic Off Teatro de’ Servi”, “CTRL Z” di Annabella Calabrese e Daniele Esposito, entrambi alle prese con la tematica del lavoro e dei colpi di scena imprevedibili della vita e degli incontri.

Ritroveremo ancora l’inventiva e la fantasia di Veronica Liberale ed Antonio Romano, rispettivamente con “Questa strana voglia di vivere” e “Ti dedico una canzone”.

Altro ritorno quello di Marco Simeoli e Francesca Nunzi con il loro inedito ”Shakespeare per attori anziani”, e di Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi . Il duo comico, insieme a Valeria Monetti e Daniele Derogatis , sarà appunto protagonista del nuovo spettacolo “Una zitella da sposare”.

Per la rassegna “Comic show”, invece, si alterneranno sul palcoscenico importanti nomi della scena cabarettistica contemporanea, i quali stupiranno e divertiranno il pubblico con battute, freddure, imitazioni, musica, ponendo l’attenzione in chiave umoristica sui nostri vizi e le nostre virtù, il tutto a partire da “Makkekomiko”, un laboratorio di scrittura comica per professionisti nato dalla mente di Alessandro Mago Mancini dopo l’esperienza maturata nel teatro e nel cabaret nel gruppo della “Fattoria dei Comici” di Serena Dandini. A seguire Sergio Viglianese con “Il Buono, il Brutto, il Meccanico”, Barbara Foria con “Euforia”, Fabian Grutt con “Sostanze genetiche extra light”, Sergio Giuffrida con “Oggi sparo a zero”, Fabrizio Gaetani con “Mangia come Parli”, Carmine Faraco con “Un laboratorio della risata”, Marco Passiglia con “Euforismi” e Alexandra Filottei con “Torte, Tic e Tacchi a spillo”.

Sentiamo ora la Voce del Direttore artistico Stefano Marafante.

Direttore, qual è il modo migliore per affrontare il post lockdown?

Ricominciare, dare al pubblico un punto di riferimento, un cartellone dettagliato nelle date e negli spettacoli programmati. Aiutare il pubblico a ritrovare quella piacevole quotidianità, anche se ancora disagiata.

So benissimo che in un momento come questo è facile, forse anche naturale, lasciarsi andare allo sconforto. Si è sentito scoraggiato in questi mesi?

Un po’ si’. Ma bisogna andare avanti.

Un Suo messaggio personale per i lettori diI UNFOLDING ?

E’ il claim della stagione del Teatro de Servi di Roma e il Teatro Martinitt di Milano TORNIAMO IN COMPAGNIA” torniamo alla normalità, ad una nuova normalità , avere più tempo per andare a teatro, recuperare quel piacere di tornare insieme e godere di una serata in compagnia.

Ha in mente altri progetti e idee per la nuova stagione ?

A Milano apriremo un’arena estiva “ARENA MILANO EST” di teatro, cinema e musica.Comprendiamo lo stato d’animo di molti attori, registi, direttori di Teatro e artisti del settore. Ma non lasciamoci abbattere. Tornate a teatro in compagnia ! 9 Commedie e 9 Comic Show per tornare a sorridere. Il Teatro de’ Servi ci aspetta!!

di Francesca Rasi

© Riproduzione riservata