AUDITORIUM RELOADED

Dal 2 luglio musica dal vivo e spettacoli tornano protagonisti nella Cavea dell’Auditorium Parco della Musica

stampa articolo Scarica pdf



Il programma di Auditorium Reloaded riaccende gli eventi live nella Capitale, perché non c’è estate senza musica e spettacoli all’aperto, mille saranno i fortunati che potranno assistere agli eventi, che finalmente ritornano, post lockdown, da giovedì 2 luglio nella splendida cornice della Cavea dell’Auditorium Parco della Musica.

Un forte segnale di ripartenza voluto da Fondazione Musica per Roma, dopo tre mesi di fermo, che è tra i primi a ripartire con la stagione di concerti e spettacoli in Italia, nel pieno rispetto delle attuali disposizioni vigenti anticovid.

Auditorium Reloaded, è stato inserito anche nel nuovo palinsesto di Roma Capitale Romarama.

Sotto la direzione artistica di Flavio Severini, Auditorium Reloaded, aprirà il 2 luglio, e proseguirà tutta l’estate ospitando alcuni tra i nomi più importanti del panorama musicale italiano e non solo.

Infatti dal 9 luglio fino al 24 settembre l'Orchestra e il Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia tornano dal vivo nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica con l'Integrale delle Sinfonie di Ludwig van Beethoven, dirette da Antonio Pappano, e una serie di concerti sotto le stelle estive, per celebrare i 250 anni dalla nascita di Beethoven.

Ad aprire la kermesse di “Auditorium Reloaded” da giovedì 2 luglio, i tre concerti di Max Gazzè.

Una programmazione varia, studiata per accontentare i gusti del sempre attento pubblico romano, che proseguirà poi con nomi celebri del panorama musicale ed artistico nazionale: Le Vibrazioni (12/7), Nicola Piovani (15/7), Alex Britti (17-18/7), Irene Grandi (22/7), Diodato (25-26-27/7), Daniele Silvestri (1-2-3/8), Enzo Avitabile – Acoustic World (5/8), Colapesce e Dimartino (5/9), Marina Rei (7/9), Il Muro del Canto (8/9), PMF Premiata Forneria Marconi (9/9).

Un cartellone fittissimo in cui non mancheranno spettacoli teatrali come quello di Maurizio Battista (6-7/7), Lino Guanciale (2/9), spettacoli musicali come quelli con Latte e i suoi derivati (5 luglio), l’Orchestraccia (14/7), I Musici di Francesco Guccini con Neri Marcorè (20/7), La Notte del Caffè con Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio; Stefano Saletti & Banda Ikona; Pejman Tadayon Sufi Ensemble, (4/8) e il tradizionale appuntamento estivo Ballo! con l’Orchestra Popolare Italiana diretta da Ambrogio Sparagna.

Le cover band The Pink Floyd Legend Day (27/8), i Beatbox con i Beatles (28/8) e gli Estro (20/8), cover band dei Genesis nella formazione dell’album The lamb lies down on Broadway, fino a Mogol che racconterà il repertorio di Lucio Battisti accompagnato da un’orchestra di 16 elementi (31 agosto).

Inoltre le stelle del jazz come Petra Magoni e Ferruccio Spinetti (10/7), Stefano Bollani (19/7) che presenta un progetto in anteprima mondiale, e Paolo Fresu che in un doppio concerto con il pianista Roberto Negro ospite Filippo Vignato (30/7) aprirà la nuova edizione di Una Striscia di Terra Feconda.

Non mancherà anche un appuntamento con il ciclo Lezioni di Rock (11/7) dedicato quest’anno ai Beatles “Da Abbey Road a Let it be, l’ultimo anno dei Beatles” con Gino Castaldo ed Ernesto Assante e con le Lezioni di Storia a cura della casa editrice Laterza (6/9).

Che dire ce n’è veramente per tutti i gusti.

Articolo di Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata