H.E.R., La Prima Violinista Transgender Italiana, Venerdì Sera Live Al Pigneto

H.E.R., La Prima Violinista Transgender Italiana, Venerdì Sera Live Al Pigneto

Si terrà venerdì 16 ottobre all'Ellington Club alle 21.30 il concerto della violinista pugliese che ha collaborato con Franco Battiato, Morrisey, Teresa De Sio

stampa articolo Scarica pdf

Salirà sul palco dell'Ellington Club (Via Anassimandro 15 a Roma) venerdì 16 ottobre alle 21.30, H.E.R., la pluripremiata violinista pugliese nonché unico caso di cantautrice transgender in Italia.

Un talento, il suo, che nel corso degli anni l'ha vista 'collezionare' collaborazioni illustri tra cui quelle con Franco Battiato, Morrisey, Teresa De Sio. Ad accompagnare H.E.R., nel concerto all'Ellington Club, anche Mike LuPone, che intratterrà il pubblico con le sue acrobazie vocali e la sua voce imponente. Ad aprire la serata , prima del concerto, la performance di Vera Dragone con il suo repertorio jazz & musical accompagnata dal pianoforte del maestro Riccardo Balsamo.

Reduce dai successi estivi di Musicultura 2020 dove è arrivata tra i finalisti, e dalla vittoria nella sezione giovani di "Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty" a cui ha partecipato con il brano "Il Mondo Non Cambia Mai" prodotto da Gianni Testa e Joseba Publishing, H.E.R., al secolo Erma Pia Castriota, è pronta a un nuovo concerto live nella Capitale. La sua musica, che parte da un accenno di barocco, spazia dal retrò al vintage: H.E.R., infatti, nei suoi concerti accompagna il pubblico in un 'viaggio' musicale attraverso i generi più disparati come il tango, le citazioni a Piazzolla e gli omaggi alla comunità rainbow, come la rielaborazione di Can't Take My Eyes Off You, lanciata negli anni '60 da Frankie Valli e poi riportata al successo dalla regina della discomusic Gloria Gaynor.

© Riproduzione riservata