I Mercati Di Traiano Riaprono Con La Mostra Dedicata A Napoleone

I Mercati Di Traiano Riaprono Con La Mostra Dedicata A Napoleone

Sarà correlata di oltre 100 opere tra sculture, dipinti, stampe, medaglie, gemme e oggetti di arte cosiddetta minore – provenienti dalle Collezioni Capitoline dei più importanti musei italiani ed esteri.

stampa articolo Scarica pdf


Hanno riaperto i Mercati di Traiano- Museo dei Fori Imperiali, i visitatori potranno godere delle splendide opere già esistenti ma anche di una nuova mostra ideata per celebrare Napoleone e il Mito di Roma. La mostra è stata realizzata in occasione del bicentenario della morte di Napoleone. Promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali è stata  curata da Claudio Parisi Presicce, Massimiliano Munzi, Simone Pastor, Nicoletta Bernacchio, che rimarrà aperta al pubblico fino al 30 maggio 2021


La mostra Napoleone e il mito di Roma sarà correlata di oltre 100 opere tra sculture, dipinti, stampe, medaglie, gemme e oggetti di arte cosiddetta minore – provenienti dalle Collezioni Capitoline dei più importanti musei italiani ed esteri, Tutto teso a celebrare la grandezza di Roma e di Napoleone. La mostra è suddivisa in tre sezioni:

-prima sezione evidenzia il rapporto tra Napoleone e il mondo classico

-seconda macro-sezione è dedicata al rapporto di Napoleone con l’Italia e Roma

-terza macro-sezione approfondisce alcuni aspetti relativi alla ripresa di modelli antichi nell’arte e nell’epopea napoleonica

Napoleone amo molto Roma al tal punto che s'ispiro ai grandi Imperatori come Augusto, Alessandro Magno, Giulio Cesare. Il rapporto con la città eterna è legato dalle vicende politiche che la convolsero' quando sarà annessa Roma all'Impero dal 1809 al 1814. Roma si collocherà seconda città Imperiale dato che il primo posto spetterà a Parigi. Durante il periodo Napoleonico di Roma l' area archeologica dei Fori Imperiali, fu oggetto di scavi, per liberare l’area a sud della Colonna di Traiano, che Napoleone  prenderà come modello per la realizzazione tra il 1806 e il 1810 della Colonna Vendôme a Parigi.“Dopo aver illustrato  le vicende storiche ed artistiche che legavano Napoleone a Roma. La mostra si conclude con  il dipinto Napoleone con gli abiti dell’incoronazione di François Gérard, del 1805, conservato ad Ajaccio, nel Palais Fesch-Musée des Beaux-Arts. Il dipinto raffigura Napoleone al suo apice delle sue gesta. Non dimentichiamo che il grande condottiero prese spunto dalle gesta, simboli e modelli dell'antica Roma.

Mimma Gaziano

© Riproduzione riservata