Wallapop Sceglie Poste Italiane Come Partner Logistico All’interno Del Territorio Italiano

Wallapop Sceglie Poste Italiane Come Partner Logistico All’interno Del Territorio Italiano

Tra gli obiettivi della partnership: incoraggiare un approccio ai consumi più sostenibile

stampa articolo Scarica pdf

Wallapop, piattaforma leader nel mercato della compravendita di oggetti di seconda mano che promuove un modello di consumo responsabile e sostenibile tra le persone, a poca distanza dal suo ingresso sul mercato italiano, annuncia una partnership strategica con Poste Italiane che le permetterà di coprire con i suoi servizi l’intero territorio nazionale.

Wallapop ha introdotto, infatti, un modo semplice e sicuro di vendere e acquistare oggetti usati attraverso lo scambio diretto in situazioni di prossimità, grazie alla tecnologia di geolocalizzazione su cui si basa la piattaforma, ma anche a distanza, attraverso l'esperienza di e-commerce resa possibile dal servizio Wallapop Spedizioni .

Grazie all’accordo con Poste Italiane, dunque, gli oggetti, potranno essere spediti in altre parti d’Italia, senza rinunciare alla comodità, dando una seconda opportunità a tutti quegli oggetti poco o nulla utilizzati che occupano spazio in casa, e che prima o poi verrebbero gettati via. La partnership con Poste contribuisce ad incoraggiare un modello di consumo più responsabile e sostenibile, basato sulla circular economy, che Wallapop ha già contribuito a diffondere, con successo, in Spagna.All’interno del territorio italiano, direttamente dall’app Wallapop e una volta accordatosi con il compratore, il venditore può facilmente stampare l’etichetta dalla app, applicarla sul pacco e recarsi al più vicino ufficio postale. Il compratore, dal canto suo, può decidere di ritirare il prodotto presso l’ufficio postale o scegliere la consegna a casa o a un altro indirizzo a propria scelta, con diverse tariffe a seconda della modalità. In caso il prodotto ricevuto non corrisponda alla descrizione, Wallapop consente al compratore di restituire il prodotto senza costi aggiuntivi.

“Questa partnership accresce le opzioni di consumo di beni di seconda mano a disposizione di tutti gli italiani - sia nelle grandi città sia in zone più isolate - consentendo loro di accedere a un ampio inventario di articoli pre-loved su tutto il territorio nazionale”, commenta Rob Cassedy, CEO di Wallapop. “Con Poste Italiane condividiamo l’impegno a garantire alle persone servizi funzionali ed efficienti che allo stesso tempo possano incoraggiare abitudini sostenibili: questo accordo rappresenta dunque una tappa importante nel nostro sviluppo a livello locale e non vediamo l’ora di contribuire ad un modello di consumo più consapevole, consentendo di allungare la vita di prodotti perfettamente funzionanti e creando opportunità economiche per tutti”.

© Riproduzione riservata