EL VIRUS DE LA VIOLENCIA

Torna in Italia ed al Centro Culturale Artemia la pluripremiata compagnia teatrale argentina “EL VACIO FERTIL” con la riconosciuta regista MARINA WAINER

stampa articolo Scarica pdf

Dopo il grande successo dello spettacolo “De tiburones y otras remoras” (già in scena ad Artemia nel febbraio del 2018) torna al Centro Culturale Artemia, di via Amilcare Cucchini, 38 a Roma, la pluripremiata compagnia teatrale argentina “EL VACIO FERTIL”. Anche questa volta l’autrice, drammaturga, docente e regista argentina MARINA WAINER ci propone un suo attualissimo e suggestivo spettacolo interamente recitato in spagnolo dagli attori argentini di fama internazionale ROMINA PINTO e IVÁN STEINHARDT. L’opera teatrale recitata in spagnolo, andrà in scena anche questa volta con sottotitoli in italiano (proiettati in diretta) i giorni sabato 28 maggio alle ore 21 e domenica 29 maggio alle ore 18.

“EL VIRUS DE LA VIOLENCIA” (Il virus della violenza) è una piece teatrale di estrema attualità: Una copia appena sposata ed in viaggio di nozze arriva in un posto meraviglioso ed idilliaco, ma scoppia la pandemia di Coronavirus ed è obbligata a restare lì in quarantena forzata. La lontananza dai loro parenti e la mancanza di soldi, evidenziano gli effetti collaterali dell’isolamento. La curva ascendente e mortale del virus cresce tanto quanto i maltrattamenti e poco a poco l'isolamento diventa una vera e propria prigione senza via di uscita.

La direzione artistica del Centro culturale Artemia si propone di dare la possibilità al pubblico romano di assistere ad uno spettacolo interpretato secondo i registri interpretativi di “oltreoceano” direttamente “a casa nostra”. L’evento sarà preceduto da un “Workshop di Drammaturgia Corporale” condotto dalla stessa MARINA WAINER che si terrà il giorno venerdì 27 maggio dalle ore 19 alle 22.30 e durante tutto il fine settimana, ad accompagnare l’evento “made in argentina”, sarà esposta nella sala Lydia Biondi del Centro Culturale Artemia, la mostra pittorica dell’Artista plastico argentino PABLO RAMIREZ ARNOL.

Sia l’IILA - Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana come l’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, hanno reputato di “particolare interesse culturale” l’intero evento, aggiudicando il loro patrocinio come garanzia di qualità e (grazie ai numerosi ed importanti eventi organizzati ad Artemia durante le sue 9 stagioni di vita), hanno definito il Centro Culturale Artemia come “luogo simbolo della diffusione della cultura argentina in Italia”.mTutte le informazioni dettagliate dell’evento si possono trovare sul sito: www.centroculturaleartemia.org PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER LO SPETTACOLO E PER IL WORKSHOP: 3341598407 (anche via SMS e/o WhatsApp)

© Riproduzione riservata