DUE GIORNI PER IMPARARE A GESTIRE UN TEATRO

DUE GIORNI PER IMPARARE A GESTIRE UN TEATRO

Occupazioni Cittadine: Teatro occupato a Narni, con i direttori artistici Francesco Montanari e Davide Sacco che invitano i cittadini ad abitare gli spazi del Teatro Manini

stampa articolo Scarica pdf

Dal 21 al 22 ottobre 2022, dalle ore 19.00 di venerdì 21 fino alla mezzanotte di sabato 22 ottobre, al Teatro Manini di Narni, avrà luogo il progetto “Occupazioni Cittadine”, nuova iniziativa firmata dai direttori artistici Francesco Montanari e Davide Sacco, insieme all’organizzatrice Ilaria Ceci, che invitano i cittadini narnesi a occupare il teatro in Via Garibaldi dove, per due giorni, sarà possibile recitare, mangiare e dormire sul palcoscenico e negli spazi antistanti ad esso. Un’idea insolita che conferma la volontà direzionale di offrire al pubblico nuovi linguaggi e nuovi percorsi esperienziali, capaci di convincere platee trasversali e persone incuriosite da nuove modalità di “fare teatro”, tanto che in breve, sono andati esauriti e poi duplicati, gli abbonamenti messi in vendita dopo la presentazione della nuova stagione teatrale 2022-2023. Aumento esponenziale anche per il target giovanile, che porta alcuni spettacoli in cartellone ad essere già sold out.

Data d’apertura della stagione teatrale sarà il 28 ottobre, con due giorni in cui Elio sarà in scena con “Ci vuole orecchio”, omaggio dedicato all’eredità culturale e musicale di Enzo Jannacci. Lo spettacolo sarà anticipato il 21 e 22 ottobre proprio dall’apertura del teatro in anteprima per “Occupazioni Cittadine”, progetto che Montanari e Sacco avevano rimandato durante il periodo della pandemia e che rappresenta una sorta di manifesto della direzione artistica. Un invito ai narnesi a confrontarsi con un teatro vivo e partecipato, tra spettacoli, workshop, flash mob e dj set, un progetto che si diramerà anche in un percorso dedicato allo spettatore, a cura di Oliviero Ponte di Pino (Ateatro) e Stefano Romagnoli (Spettatoreprofessionista).

“Occupazioni Cittadine” si presenta come una grande sfida, che invita il pubblico a “vivere fisicamente il teatro”, con l’auspicio di educare e informare gli spettatori alla comprensione di un complesso processo creativo e tecnico ovvero quello del teatro. Il pubblico sarà diviso in tre squadre, ognuna dovrà sfidarsi sulla messa in scena di uno spettacolo in stagione che sarà regolarmente assegnato tramite sorteggio. Le squadre dovranno poi produrre a loro volta, quattro performance legate allo spettacolo scelto e ogni squadra, sarà guidata per l’occasione da un attore professionista.

IL PROGRAMMA DI OCCUPAZIONI CITTADINE

L’ingresso dei partecipanti a teatro è previsto alle ore 19.00 del 21 ottobre e in primis avrà luogo il sorteggio con le assegnazioni dei compiti ai diversi gruppi. Alle ore 20.00 è previsto il primo briefing di squadra e le conseguenti prime prove di lavoro. Alle ore 23.00 i lavori saranno interrotti per un DJset di fine giornata. Durante la notte sarà possibile dormire direttamente sul palco, nelle tende offerte dal Teatro Manini che invita i partecipanti però, a non dimenticare un cuscino, una coperta o un sacco a pelo.

Nella seconda giornata, il 22 ottobre, si parte al mattino con lo Yoga alle ore 8.00, seguito dal secondo briefing di gruppo alle ore 9.30. Alle ore 13.00 tutti in pausa pranzo per poi riprendere alle 14.00 co il terzo briefing di squadra. Nel pomeriggio, alle ore 18.00, spazio alla prova generale che sarà sospesa prima dell’apertura al pubblico, alle ore 21.00.

Dopo l’apertura del teatro, inizia il Theatrical Mystery Tour, con le performance delle tre squadre che saranno poi giudicate dal pubblico (che potrà votare solo 2 performance su 3). La squadra che accumulerà più punti vincerà un premio a sorpresa.

MODALITÀ DI INGRESSO

Info e Iscrizioni presso “Casa dello Spettatore” Via Giuseppe Garibaldi, 25 - Narni TEL.: + 39 3349400796 – MAIL: info@teatromanini.com - SITO: teatromanini.com

© Riproduzione riservata