Megamorfosi Conquista La Coffee House Di Palazzo Colonna

Cinema, arti visive e digitali, make-up, illustrazione e tatuaggio conquistano della PLAS Group nel palazzo settecentesco

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Oltre cinquecento ospiti sono accorsi nella splendida cornice della Coffee House di Palazzo Colonna per una serata dedicata alla bellezza, cultura e formazione.

Nella settecentesca dimora è andato in scena un party esclusivo “Megamorfosi” organizzato da Plas Group, polo accademico leader nel mondo della formazione e della produzione delle Arti Visive e Digitali con sede a Roma e a Napoli.

La Plas Group, madre delle tre realtà accademiche: Rea Academy, Dam Academy e Vis Tattoo Academy, ha perseguito con Megamorfosi l’obiettivo di far conoscere le sue diverse anime, ponendo in luce la forte interdisciplinarità tra queste, e la costante sinergia tra le Arti, questo l’intento e il pensiero che hanno guidato l’intero allestimento della serata.

Tre mondi che si sono incontrati: arti visive e digitali, make-up, illustrazione e tatuaggio, per offrire ai giovani creativi una chiave di inserimento professionale del tutto nuova, fatta di ricerca, stupore e trasversalità.

Questo l’obiettivo da sempre del proprietario e CEO Paolo Secondino, accompagnato dal Presidente Alla Zavarina e da Costanza Civello, Direttore Generale e direttrice creativa dell’evento stesso.

Ad accogliere gli ospiti un primo spazio espositivo e immersivo nei diversi corner a rappresentare i dipartimenti dell’Accademia: un set cinematografico, la camera oscura di un laboratorio fotografico e uno studio d’artista adornato dalle tele dei tatuatori. Nella sala circolare è stato progettato il fulcro della serata, rievocando l’immagine di una piazza, luogo di incontro e fusione delle Arti Visive, dove l’universo Beauty ha assunto differenti sfaccettature: esibizioni di tattoo, statue viventi, performers, make-up glamour, romantici e fluorescenti.

Al centro della rotonda: Amore e Psiche, una live exhibition di body painting che ha voluto richiamare il ciclo pittorico della location e omaggiare, rivisitando in chiave moderna, il mito in cui l’Eros, la passione travolgente, incontra l’Anima, il sentimento più puro, dando vita a una trasformazione che ha come meta ultima la reale espressione di sé.

Uno spazio dedicato esclusivamente al dipartimento di Beauty Design & Management, che si è presentato come punta di diamante, esclusiva e novità senza precedenti nel mondo della formazione, del beauty e del look making, nato dall’expertise ventennale della holding, ente di formazione nato nel 2004 e ad oggi uno dei maggiormente qualificati nella Regione Lazio e nella Regione Campania nell’ambito del cinema e del make-up, mettendo in scena dei ricercatissimi look evocativi e didascalici delle innumerevoli possibilità professionali che si offrono oggi ad un look-maker.

Volti noti, celebrities e nobiltà romana sono accorsi numerosi alla corte di Elena Parmegiani, Direttore Eventi della Coffee House e della Galleria del Cardinale di Palazzo Colonna: Jane Alexander insieme al figlio Damiano, Fanny Cadeo, Guglielmo Giovanelli e la bella moglie Vittoria, il Principe Ascanio Colonna con gli amici artisti Paolo del Gallo e Esteban Fuentes de Maria, gli stilisti Vittorio Camaiani ed Alessandra Cappiello.

Ad accrescere il già nutrito parterre sono arrivate anche le stiliste Rebecca Andrea De Lisi e Emanuela De Filippis, la celebre Mariella Milani sulle note del raffinato e glamour DJ set curato da Sonia Rondini.

Per il mondo del cinema sono intervenuti: Marcello Foti autore italiano, direttore artistico del CESAM, già Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia, lo sceneggiatore Nicola Guaglianone e l’attrice Miriam Galanti, l’attore ed influencer Fabius De Vivo, il regista Alessandro Bardani, gli attori Roberto Ciufoli, Federico Rosati, Nika Perrone, Mirko Cannella, Roberto Oliveri, Ivan Boragine, Beatrice Schiaffino insieme al compagno regista Mohamed Hossameldi, Nathalie Rapti Gomez e Tezeta Abraham. Ed ecco che a metà serata accorrono per un saluto Antonio Zequila ed il prefetto Fulvio Rocco de Marinis, lo stilista astrologo Massimo Bomba, il pittore Amedeo Brogli, il make up artist Raffaele Squillace, l’opinionista Jolanda Gurreri e la giornalista Rai Antonietta Di Vizia.

Elisabetta Villaggio, figlia del famoso Paolo, insieme a Raffaella Paleari e Dafne Barbieri hanno ammirato la spettacolare opera live del maestro Roberto Di Costanzo, che ha realizzato un disegno di grande formato in blu lapis pastello, raffigurante delle figure angelicate, che ha poi donato alla residenza nobiliare.

Per tutti un raffinato cocktail sul terrazzo impreziosito da splendidi alberi di arancio e limoni, per una presentazione-evento che è stata una vera e propria festa che sembrava non finire mai!

© Riproduzione riservata

Multimedia