Canti E Musiche Popolari Per Il Natale Al Teatro Palladium

Canti E Musiche Popolari Per Il Natale Al Teatro Palladium

Il canto di Natale del Teatro Palladium per coniugare la cultura popolare con la formazione dei giovani

stampa articolo Scarica pdf

Il 21 dicembre va in scena il concerto di Natale del Teatro Palladium dedicato ai cori e canti popolari, un progetto che parte dalla cultura popolare guardando alla formazione dei giovani.

La festa di Natale del Teatro Palladium ha ufficialmente inizio il 21 dicembre alle 18:15 con la realizzazione di un concerto pubblico di cui il canto popolare sarà l’assoluto protagonista. Il concerto vedrà alternarsi sul palco i gruppi corali universitari di diversi atenei nazionali.

Sul palco del Teatro Palladium si esibiranno il Coro dell’Università di Catania, diretto da Paolo Cipolla e Giuseppe Sanfratello, il Coro Gospel dell’Università di Roma Tor Vergata, diretto da Alberto Annarilli, il Coro Universitario Roma Tre Teatro Palladium, diretto da Massimiliano Tonsini, il Coro “Le vie dei canti”, diretto da Ekaterine Kacharava e Voci UniTE, il Coro Giovanile e Universitario di Teramo, diretto da Andrea Di Sabatino, con Marcello Sacerdote.

Il coro Gospel dell’Università di Tor Vergata presenta un programma di canti e inni dedicati al Natale tratti dalla grande tradizione afroamericana e dalle English Carols, mentre “Le vie dei canti” eseguirà una selezione di brani folklorici tratta da repertori natalizi di alcuni paesi dell’Europa orientale.

Il Coro Università di Catania presenta Quannu Cesari ittau, "Nuvena di Natali" di Camastra e Sutta 'n pedi di nucidda nella versione di Rosa Balistreri, mentre Il Coro Universitario Roma Tre Teatro Palladium, dal Laudario di Cortona, presenta Altissima Luce, Gloria in Cielo, Laude natalizie con musica basata su melodie prevalentemente anonime: Fermarono i Cieli (S. Alfonso Maria de' Liguori), Ecco il Messia e brani della tradizione popolare come Novena di Natale dei pastori della Valle del Comino.

Il Coro Giovanile e Universitario di Teramo, Voci UniTE eseguirà brani vocali e strumentali della tradizione natalizia abruzzese, tra i quali Diana per piffero, Novena natalizia e Santo Stefano.

Le iniziative di questa stagione sono incentrate sulle tradizioni popolari, in un tentativo di recupero della musica tradizionale per trasmettere un messaggio intergenerazionale al giovane pubblico del teatro universitario Palladium. Il concerto di canti e musiche popolari per il Natale è stato, infatti, anticipato da seminari etnomusicologici online sui temi della musica popolare di repertorio natalizio, organizzati in collaborazione con la Federazione Italiana Tradizioni Popolari.

Le attività musicali e formative, appositamente registrate, potranno poi essere rese disponibili tramite un repository digitale consultabile gratuitamente online e collocato sul sito del progetto realizzato dal Teatro Palladium dal titolo "Networking University Music in Italy", all'indirizzo www.neumi.it .

La rete NEUMI, che coinvolge docenti e gruppi musicali (cori, orchestre, ensemble cameristici e jazz) afferenti ad atenei di diverse città italiane, è nata proprio allo scopo di valorizzare il ruolo delle attività musicali e musicologiche in campo universitario, con il sostegno dell’ADUIM (Associazione fra Docenti Universitari Italiani di Musica).

Il progetto “Canti e musiche del ciclo natalizio nelle tradizioni popolari”, coordinato da Luca Aversano in collaborazione con Fulvia Caruso e Serena Facci, è sostenuto dal contributo del Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo (Festival, Cori e Bande 2023).

© Riproduzione riservata