Partito Da Roma Il Tour Promozionale Della Provincia Dello Shandong

Partito Da Roma Il Tour Promozionale Della Provincia Dello Shandong

In CINA la Provincia dello SHANDONG è famosa per la produzione di cotone, frumento, metalli preziosi e diamanti, ed è la seconda provincia della Cina per popolazione, inoltre è ricca di giacimenti petroliferi, concentrati in modo particolare nella zona di Dongy

stampa articolo Scarica pdf

Le aziende della Provincia cinese di Shandong, per promuovere il loro tour internazionale in terra europea scelgono Roma, come tappa principale per presentare in questa parte del globo i loro prodotti, sia artistici che artigianali.

All’incontro, che si è svolto presso la sala convegni di un prestigioso hotel della capitale, sotto l’impeccabile organizzazione della Shandong Handmade Promotion Eventi, ed in cooperazione con il Dipartimento del Commercio della vasta provincia della Repubblica Popolare Cinese dello Shandong, hanno preso parte: Li Xiaoyong, Ministro Consigliere dell’Ambasciata cinese in Italia, Fabrizio Ghera, Deputato della Regione Lazio, Fabrizio Santori, Segretario Generale del Comune di Roma, Xi Yanchun, Direttore dell’Ufficio Informazioni e Zhang Xingcheng, Vice Direttore del Dipartimento del Commercio, entrambe in rappresentanza della Provincia di Shandong.

All’evento hanno altresì partecipato numerosissimi ospiti d’onore delle aziende italiane che operano nei settori dei servizi, del commercio, del design creativo e designer, un momento di confronto che ha visto la nascita di diversi B2B specifici, mentre per gli appassionati di cultura cinese, è stata l’occasione per ammirare dei veri e propri capolavori dell’arte cinese, dal vivo a Roma.

Hanno fatto bella mostra un dipinto di peonia (Blossom in Bloom), gonne con musi di cavallo di Thousand Miles of Rivers and Mountains, stampe in woodblock di Many Mountains, Many Waters, Many Saints” e vino Long Yu.

Un evento, che ha riscontrato grande interesse tra gli operatori commerciali, e gli estimatori della cultura internazionale, l’iniziativa è inserita in un progetto economico culturale colto a rafforzare i legami culturali artistici e imprenditoriali tra l’occidente e l’oriente, aprendo nuove possibilità di relazione e rafforzandone le esistenti.

Marco Dal Puppo

© Riproduzione riservata