Ritorna A Roma Il Festival Della Sostenibilità

Ritorna A Roma Il Festival Della Sostenibilità

Dal 13 luglio al 15 settembre 2024 si svolgerà la quinta edizione di “Fai la differenza c’è… il Festival della Sostenibilità”: il contenitore di eventi e progetti che attraverso l’arte, l’intrattenimento e l’informazione, si propone di diffondere i concetti di “sviluppo sostenibile”

stampa articolo Scarica pdf

Si svolgerà dal 13 luglio al 15 settembre 2024 la quinta edizione di “Fai la differenza c’è… il Festival della Sostenibilità”: il contenitore di eventi e progetti che - attraverso l’arte, l’intrattenimento, il gioco, l’informazione, e molto altro ancora – si propone di diffondere i concetti di “sviluppo sostenibile” e rendere i cittadini di ieri, oggi e domani più consapevoli. L’iniziativa si svolge in diverse location della Capitale e si inaugura nel Centro Commerciale Euroma2, Spazio espositivo diffuso  - luogo non luogo e tempio dello shopping -  che oggi ormai radicato nel territorio diventa hub di scambio socio-culturale in cui poter incontrare persone, raccontando e proponendo in modo diverso cultura, arte e intrattenimento.

 

LE ATTIVITA’ DI LUGLIO - Si parte sabato 13 luglio con tante diverse attività:

 

- l’inaugurazione dell’esposizione fotografica Obiettivo Terra – Il meraviglioso patrimonio geologico e le geodiversità delle Aree Protette Italiane, in collaborazione con la Fondazione UniVerde e la Società Geografica Italiana e con il Patrocinio di Federparchi e dalla Società Italiana di Geologia Ambientale (SIGEA) – APS. L’esposizione delle immagini resterà visibile da sabato 13 luglio a domenica 15 settembre tutti i giorni presso la Galleria IperCoop, al piano 0 (zero) del Centro Commerciale Euroma 2.

 

- sarà già visibile – sempre nel Centro Commerciale Euroma 2 – l’esposizione delle opere finaliste di Contesteco 2024 – free press Metro Awardsil concorso e l’esposizione di arte e design + eco del web dal concept “E se dopo il Covid-19 e le guerre in corso, arrivassero gli alieni?” Tanti gli artisti professionisti e gli appassionati d’arte e di riciclo creativo che hanno voluto partecipare e, attraverso la loro creatività, i diversi linguaggi dell'Arte, il loro cuore e le loro emozioni, raccontare, interpretare e realizzare opere che potessero dare risposta a questa domanda. Sarà davvero un fantastico viaggio alla scoperta di tante “idee”.

 

LE MOSTRE - Oltre all’esposizione delle opere di Contesteco 2024, come ogni anno, ci sarà anche Contesteco Exhibition: l’esposizione di opere d’arte di riciclo creativo di artisti fuori concorso, legati anche loro al concetto di transizione ecologica tra cui vogliamo evidenziare:

 

-        l’esposizione di opere personali/collettive di Artisti del Riciclo Creativo (e non solo) tra cui Norberto Cenci, Mauro Pispoli, Laura Buffa, Madia Cotimbo, Patrizia Genovesi, Fabio Ruggeri e, presenza speciale, il Movimento Riarteco.

 

-        l’esposizione di fotografie e podcast e fumetti, realizzati da alcune scuole del territorio laziale, nei comuni di Bracciano e Civitavecchia, per raccontare gli stereotipi di genere, affrontati nel progetto “E Tu di che genere sei?” – le rappresentazioni del maschile e del femminile nelle nuove generazioni – che si è posto l'obiettivo di comprendere cosa voglia dire parità di genere e in che modo si possano superare gli stereotipi di genere.

L’ECO-FESTA DEL FESTIVAL - Sabato 13 e domenica 14 Luglio L’Eco-Festa del Festival. Un week end dedicato alla sostenibilità, in cui verranno presentate idee, soluzioni, aziende, organizzazioni e realtà del territorio legate al mondo della della cultura sostenibile. Nel contesto dell’Eco-Festa del Festival torna il format-talk Da venti a trenta per raccontare attraverso interviste le attività in linea con lo sviluppo sostenibile del pianeta e gli obiettivi dell'Agenda 2030; special Guest Salvatore Magri, navigatore oceanico e l’Alien/Attore GPS venuto da lontano per la gioia di tutti i bambini che incontreranno Mila Cataldo di MareVivoAldo Pergjergji di MindSharing.Tech APS che ci racconterà della divulgazione del Coding e della robotica.

Saranno presenti gli artigiani del recupero Corinna Garzia, Maria Teresa Barocci, Paola Ulisse, Tiziana Pecoraro, Caterina Rapizza, Claudio Conte, Paola Mastrofini e Angela Conte. Inoltre saranno con noi Ilaria Marini e Elisa Vergnani per promuovere l’Impresa Sociale KORE e tante altre Associazioni che si occupano di sostegno ai bambini, tra cui SOS Villaggi die Bambini, Save The Children e Emergency. E ancora il brand di Moda Sostenibile RestyledbyG di Gaia Schiavetti e le Lupae con le loro meravigliose lampade a foglia. Infine il Comune di Carbognano, la Rete di Giulia e ST Sinergie presenteranno per i 500 anni dalla morte di Giulia Farnese gli eventi organizzati sul proprio territorio per il 2024 per far conoscere la Tuscia e per celebrare la figura di Giulia Farnese, personaggio storico legato all’intera Tuscia Viterbese, con l’obiettivo di attrarre un turismo culturale eco-sostenibile che intreccia storia, passeggiate e racconti tra i sentieri del territorio.

GLI APPUNTAMENTI DI SETTEMBRE - A settembre (in data e luogo da definire) si svolgerà l’atto conclusivo del Festival l’incontro workshop “Le buone re-azioni” e al consegna dei riconoscimenti agli artisti partecipanti a Contesteco 2024 – Il concorso d’arte e design + eco del web.


L’incontro/workshop “Le buone re-azioni” come sempre sarà spazio di confronto e riflessione per comprendere meglio cosa voglia dire oggi sviluppo sostenibile, attraverso esperienze, storie e racconti concreti, che possano narrare il presente e il futuro di chi opera verso gli Obiettivi dell’Agenda 2030. In questa stagione, il confronto riguarderà contenuti molto attuali e si parlerà di parità di genere e destrutturazione degli stereotipi di genere.

A seguire la consegna dei riconoscimenti agli artisti e appassionati di riciclo creativo che hanno partecipato a Contesteco, il concorso d’arte e design sostenibile più eco del web.


© Riproduzione riservata