Giovanni Allevi All' Auditorium Parco Della Musica Di Roma

Giovanni Allevi All' Auditorium Parco Della Musica Di Roma

La recensione di UnfoldingRoma

605
stampa articolo Scarica pdf

Unfolding Roma ha voluto raccontare la data conclusiva del “Celebration Symphonic Tour” di Giovanni Allevi all' Auditorium Parco della Musica di Roma, una tournée con il Pianoforte Solo e con Orchestra per festeggiare i 25 anni di attività live dell'artista di Ascoli Piceno. Tra gli appuntamenti non poteva mancare Napoli, città nella quale l’artista tenne il suo primo concerto nel 1991e data da cui idealmente sono conteggiati gli anni di carriera da vivo.

Il Maestro Giovanni Allevi è compositore, direttore d’orchestra e pianista, è laureato in Filosofia e ha due diplomi al Conservatorio, conseguiti con il massimo dei voti in Pianoforte e Composizione.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Diventato in breve tempo un vero e proprio fenomeno sociale, un giovane che ha lasciato annichilito il mondo accademico con il suo straordinario talento e carisma. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, attraverso un linguaggioemozionale, che ha preso le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea fondata sulle forme della tradizione classica infuse dei suoni del presente.

Nel “Celebration Symphonic Tour“, tra dicembre 2016 e gennaio 2017, l’artista si è esibito nel triplice ruolo di compositore, pianista e direttore d’orchestra, alla guida dell’Orchestra Sinfonica Italiana ed ha eseguito quei brani che lo hanno reso uno dei compositori contemporanei più amati a livello internazionale. Dopo il grande successo del precedente tour sinfonico con Coro e Orchestra, questa volta, Giovanni Allevi, oltre alle proprie composizioni, ha diretto dal podio eterni capolavori di P.I. Čajkovskij, G. Puccini e G. Rossini.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  

È probabilmente l'artista italiano che ha dato una nuova veste alla musica per pianoforte, forsein una forma più pop ma conservandone l'eleganza, facendola perfino amare ai giovani che sempre con molta riluttanza si sono accostati a questi generi. Alleviè senza dubbio una persona molto intelligentee con una sua sensibilità particolare, la sua musica e' molto ben congeniata e riflette in qualche modo la sua anima; se poi vogliamo qualcosa di più sofisticato e di nicchia dobbiamo guardare altrove, ma lui piace confermando una grande caratteristica di universalità.

Premi e riconoscimenti più importanti:

La sua carriera artistica è già costellata da successi di pubblico e discograficicon oltre 1.000.000 copie vendute, è considerato uno dei maggiori compositori puri e incontaminati dell’attuale panorama internazionale ed ha collezionatoinnumerevoli Disco d’Oro e Disco di Platino. Il Premio Colonna Sonora al Sundance Film Festival per il corto “Venceremos”, Premio “Stella D’oro al Valore Mozartiano”, Premio Internazionale “Golden Opera Award – Oscar della Lirica”. Il 27 dicembre del 2011 è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica Italiana su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2012 alla 70ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è stato presentato in anteprima assoluta “Symphony of life”, il corto di animazione dedicato alla figura del compositore.Nel dicembre 2013è diventato Ambasciatore dell’organizzazione umanitaria Save The Children che opera per migliorare la vita dei bambini nel mondo.Recentemente la NASA ha dedicato al Maestro Allevi l’asteroide “111561 Giovanniallevi 2002 Ah3”.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Parallelamente Giovanni Allevi si esibirà anche con una tournée di Pianoforte Solo, il “Celebration Piano Tour“, che toccherà diverse città italiane ed europee, tra cui Londra, Zurigo, Dublino e Bruxelles. In questo live l’artista riprenderà la sua dimensione magica ed intima del Pianoforte Solo, ripercorrendo i 25 anni di composizioni che lo hanno portato a vendere oltre un milione di dischi solo in Italia.

Prossime date “Celebration Piano Tour”:26 Febbraio al Bozar di Bruxelles, 27 Febbraio alla National Concert Hall di Dublino, 7 Marzo al Kaufleuten di Zurigo, 10 Marzo alla Cadogan Hall di Londra.

di Stefano Boccia

© Riproduzione riservata