Il Dia De Muertos All’Ambasciata Messicana A Roma

La tradizione culturale sudamericana ci svela l’importanza di una festa per esorcizzare la morte

stampa articolo Scarica pdf



Il 31 Ottobre, presso l'Ambasciata Messicana a Roma, si è tenuta la celebrazione del Dia de Muertos, un giorno di festa e di allegria secondo la cultura messicana, usualmente festeggiato con canti, danze ed altari imbanditi.Durante la tradizionale presentazione dell'Altar dei Morti, Elsy Aparicio, titolare di un importante agenzia di eventi romana ha presentato la stilista messicana Milagros Ancheita, che ha portato in passerella una collezione ispirata all’artista Frida Khalo in una vera e propria fusione tra arte moda e storia.Frida Kahlo, artista che è riuscita a trasformare la sua sofferenza in arte è, ad oggi, considerata una vera e propria icona globale della moda e del femminismo. Non è un caso dunque che molti artisti e fashion designer l'abbiano fatta assurgere a propria musa ispiratrice.La serata è proseguita all’insegna delle emozionanti note di un duo italo venezuelano ed allietata da danze tradizionali folkloristiche. Infine, tutti i presenti hanno degustato il pane dei morti accompagnato da un tipico cioccolato caldo offerto dall'Ambasciata. Molte le autorità presenti, tra cui: il Capo Cancelleria Jorge Luis Hidalgo, l’incaricata Culturale e di relazioni Maria Teresa Ceron Velez e molti funzionari diplomatici dell'Ambasciata del Messico.

Di Erika Gottardi

Crediti: Foto di Gabriel Munari e Claudio Martone

© Riproduzione riservata