ROMA INIZIA IL 2019 MARCIANDO AL RITMO DELLE MARCHING BANDS

ROMA INIZIA IL 2019 MARCIANDO AL RITMO DELLE MARCHING BANDS

Come da tradizione il centro storico ha accolto il nuovo anno con le gioiose manifestazione della New Year’s Rome Parade.

193
stampa articolo Scarica pdf

Con la partenza da Piazza del Popolo alle 15 e 30 del primo giorno dell'anno, il corteo di 20 tra le più entusiasmanti e prestigiose marching bands da USA e Italia ha regalato alla Capitale due ore di assoluto divertimento, sfilando e suonando in marcia nelle principali strade del Tridente.


Quattro delle formazioni statunitensi che si sono esibite, avevano anche aperto la parata della Festa di Roma partita dal Circo Massimo alle ore 14, toccando un tragitto che ha percorso anche lungotevere Aventino e via Petroselli in una sorta di anticipazione della grande festa musicale in marcia.


Ad interpretare una selezione del migliore repertorio bandistico, durante la Festa di Roma, sono state rispettivamente: 

Amelia EarHawts & Cabin Krewe,  formazione di majorettes USA che ha festeggiato proprio a Roma il suo quinto anniversario ed ha eseguito le tipiche coreografie in stile New Orleans con un boom super sonico;

The Lambert High School Marching Band, organizzazione con oltre 200 componenti diretta da Scott McCloy, Tonya Mashburn e John Mashburn, le cui performance sono molto note a livello internazionale in ambito civico, culturale e sportivo, con l’assegnazione di numerosi e prestigiosi riconoscimenti tra i quali la Bands of America Regional Class Championships e le competizioni della Georgia Marching Band, oltre alle esibizioni al Cherry Blossom Festival di Washington, durante la Norwegian Cruise Line’s NCL Sky e alla London New Year’s Day Parade and Festival;

The Schurr High School Spartan Legion, banda musicale del liceo del sud della California che è approdata per la prima volta in Italia e che, dando voce alla colonna sonora della scuola con oltre 200 elementi distribuiti nei vari programmi musicali, ha messo in mostra un repertorio ricchissimo che va dalle canzoni popolari al repertorio sacro, costituendo la funzione di ambasciatrice dell’intera comunità locale;

Thousand Oaks Band, parte della vasta gamma di ensembles sia musicali che visuali dell’omonima scuola californiana, già vincitrice nel 2010 del Fiesta Bowl National Band Championship, nominata Grand National Champion del 2010 e attiva nelle Honour Bands (bande di studenti scelti) a livello di contea, statale e nazionale. Nel 2016 la banda ha avuto anche l’onore di partecipare all’inaugurazione della US Army – President’s Cup (Torneo Internazionale di Golf) e di partecipare alla 2000 Rose Bowl Parade e alle edizioni 2002 e 2005 della Bands of America Grand National Championship dove si è aggiudicata dei punteggi da prima categoria (Division 1) ed ha raggiunto le semi-finali nazionali.

Una manifestazione che ha divertito e stupito turisti e romani, portando tra la gente e nelle strade tanta musica e gioia di vivere, ingredienti indispensabili per iniziare al meglio il 2019. 

https://romeparade.com/)

di Massimiliano Piccinno

© Riproduzione riservata