Bruce Ditmas

ALEXANDERPLATZ JAZZ CLUB_ROMA Lunedì 11 febbraio ore 21.30

163
stampa articolo Scarica pdf

ALEXANDERPLATZ JAZZ CLUB_ROMA


Batterista, compositore, produttore americano, attivo nella scena musicale internazionale per più’ di 50 anni, Bruce Ditmas, ha collaborato con molti dei più grandi maestri della musica. Ha suonato a Broadway (Promises, Promises), scritto musica per film, teatro e danza. I suoi dischi di musica elettronica e batteria ("Yellow", "Aeray", "Dust", "Visioni Sconvolgenti") sono diventate un “cult Classic”e considerate molto importanti  e un’innovazione nella musica elettronica.

E’ stato un pioniere nel campo della batteria elettronica e nell’uso dei “midi keyboard sequencing”.

Il suo stile si è evoluto negli anni nella ricerca e sperimentazione estesa del jazz classico e suonando anche in big band con poliritmia, pulsazione aperta e “metric modulation”.

L'ALEXANDERPLATZ JAZZ CLUB, lo storico locale di Roma fondato nel 1984 è considerato uno dei 100 migliori locali jazz al mondo. Dopo una stagione di inattività, lo spirito avventuriero, il coraggio d'avanguardia della famiglia Rubei continua ad esprimersi attraverso Eugenio Rubei, figlio dell'indimenticabile Giampiero che, commenta così questa nuova stagione: “Rendere immortale il lavoro quarantennale di mio padre e dare alla città di Roma un luogo di reale aggregazione del mondo del jazz, che accompagni le generazioni attuali e possa essere in grado di andare oltre. Questo è il vero messaggio, il vero obiettivo della riapertura dell'AlexanderPlatz, che anche nel 2018 ha ricevuto il premio Downbeat e il prestigioso Django d'or. L'AlexanderPlatz dunque può continuare ad essere lo spazio principe per i musicisti di tutte le età e provenienze". 

Con la sua riapertura, l’AlexanderPlatz sta facendo scoprire, un tratto innovativo, estetico e non solo, che parte dall’originale cucina a vista e arriva alla ristrutturazione del bar.

Gabriele Geri e Angela Buono, registi del cambiamento, sempre sotto l'occhio attento del Presidente Eugenio Rubei, puntano sull’unicità del locale, con un giusto mix di esperienza e sperimentazione sia in sala che dietro le quinte. Attraverso le sapienti mani dello chef Davide Boggian il menù è basato sull’essenzialità e sulla qualità dei sapori con un occhio di riguardo alla selezione delle materie prime e alla loro stagionalità, puntando a una cucina piena di creatività che non rinuncia ad essere semplice. Discorso che viaggia di pari passo al rinnovo del bar, dove l’ospitalità e gli alti standard qualitativi saranno garantiti da Fabrizio Valeriani, classe 1972, capace di approntare una drink-list unica nel suo genere grazie a distillati selezionati, attenzione particolare a vermouth e bitter's, e una linea creata ad hoc per il mondo del jazz con ‘twist on classic’ pensati per lo storico locale romano.

********************************************************************************

ALEXANDERPLATZ Via Ostia 9 - Roma

Info e prenotazioni: prenotazioni.alexanderplatz@gmail.com - tel. 06 83775604 

© Riproduzione riservata