Premio Abbraccio, La Terza Edizione All'OFF/OFF Theatre

Il premio di Agedo per l'impegno di chi si prodiga ogni giorno per affermare i diritti delle persone omosessuali

252
stampa articolo Scarica pdf

Sabato 18 maggio alle ore 17.00 all'OFF/OFF Theatre in Via Giulia, torna per la sua terza edizione il Premio Abbraccio, nato dal gesto d'amore più consueto, rivolto a coloro i quali si sono distinti per l'impegno a favore dell'affermazione dei diritti delle persone LGBTQ. Il riconoscimento assegnato da A.GE.D.O Roma, l'associazione di genitori, parenti e amici delle persone omosessuali impegnate nella lotta per i diritti civili e per l'identità delle persone a loro care, sarà assegnato ad Andrea Rubera, responsabile di Human Resources & Organization Development per Tim Spa, Roberto Baiocco, Professore Associato presso l’Università La Sapienza nel Dipartimento di Psicologia dei processi di sviluppo e socializzazione, Umberto Marino, regista e autore teatrale e televisivo e Gianluca Dradi, Preside del Liceo Scientifico Oriani di Ravenna. La giornalista Stefania Giacomini, direttore della web tv Good in Italy, introdurrà la serata che sarà intervallata dalle esibizioni del coro da camera Radix Harmonica, fondato dal maestro Giuseppe Pecce. Premio speciale sarà consegnato a Paola Dall'Orto, fondatrice e prima presidente dell’ Agedo, che quest’anno celebra i suoi venticinque anni dalla fondazione.

“La scelta di queste figure” – spiega la Presidente di Agedo Roma, Roberta Mesiti – “è avvenuta  per il loro impegno  in  diversi ambiti: scientifico, aziendale, scolastico, artistico e culturale, settori in cui la nostra associazione è molto attiva e coinvolta. Un riconoscimento speciale, in questa edizione, va alla signora Paola Dall'Orto che 25 anni fa, con grande intuizione, ha fondato la nostra Associazione”.

Da anni l'Agedo è attiva nel dare sostegno a quei genitori che, venuti a conoscenza dell'omosessualità del proprio figlio, hanno ancora difficoltà nell'accettarla e comprenderla fino in fondo. Per questo, sono tanti i genitori volontari che si offrono come interlocutori ideali per un dialogo mirato al miglioramento del rapporto genitori-figli ed alla comprensione di una situazione personale che, a loro volta da genitori, hanno già vissuto e superato.

Anche quest’anno il Premio può contare sul supporto di numerosi volontari e artisti. Tra questi il gruppo dei Conigli Bianchi, fumettisti del progetto grafico contro le discriminazioni rivolte alle persone sieropositive e autori della locandina del premio, Radix HarmonicaSilvano Spada e Carmen Pignataro, rispettivamente Direttore Artistico e Responsabile Organizzativa dell' OFF/OFF Theatre, i giovani studenti del Liceo Artistico Statale Enzo Rossi di Roma per la realizzazione del Premio, Interflora Italia per gli omaggi floreali.

© Riproduzione riservata