Andrea Staccioli

Andrea Staccioli

Penso che la fotografia sociale abbia un importanza rilevante nella società che viviamo e ricordando la foto di quest' estate del bambino siriano riverso sulla riva del mare turco.....

1324
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Buongiorno Andrea, grazie per aver accettato la nostra intervista come consuetudine una tua breve presentazione.

Il progetto INSIDEFOTO è nato nel 2006, subito dopo i mondiali di calcio vinti dall'Italia in Germania. Siamo partiti in quattro, io e Antonietta Baldassarre prevalentemente per lo sport e Samantha Zucchi e Serena Cremaschi che si occupavano di news e approfondimento politico. Con il tempo abbiamo ampliato la rete di collaborazioni/collaboratori in Italia e all'estero fino ad avere uno staff di 8/10 fotografi in tutta Italia che possiamo definire ormai storici. Dei soci originari siamo rimasti in tre, io Antonietta e Samantha. Con Serena siamo in ottimi rapporti .

Notizia di questi giorni Istat: tre milioni di famiglie in ritardo con le rate del mutuo, il canone d'affitto o le bollette eppure il Presidente del Consiglio dice che va tutto bene e che siamo in ripresa?

Noi italiani siamo un popoli di creduloni lo dimostrano 50 anni di governo di democrazia cristiana e gli ultimi due Presidenti del Consiglio. Siamo abituati a dare retta a tutto quello che ci viene detto. Purtroppo le cose non sono proprio cosi.

E' stata presentata la nuova divisa della Nazionale il commissario tecnico Conte: «Chi non capisce il valore della maglia azzurra è inadatto e inopportuno». Una tua opinione ?

Ma secondo me bisogna separare gli ambiti: se parliamo di ambito generale io mi sento un cittadino del mondo non sento questa appartenenza al suolo italico: vedo il mondo più globalmente.

Seguirai la Nazionale per gli Europei in Francia ?

Penso di sì, se non direttamente, con qualche valido collaboratore.

Nelle tue fotografie non cerchi di essere un artista,ma cerchi di essere un autore?

Non mi reputo cosi bravo da sentirmi un'artista, mi considero più un autore. (ride)

Come fotografo sportivo quale foto scattata senti più tua ?

Le sento un po' tutte mie ma scegliendone una delle tante che ho scattato penso sia quella dell'esultanza del nuotatore Gregorio Paltrinieri nei recenti mondiali di nuoto in Kazan. Questo atleta l'ho visto crescere sin dai suoi esordi..

A bordo campo sei circondato da più amici oppure più nemici ?

Alla fine più da amici, sono rapporti di lavoro, come nella fotografia si crea il meccanismo tipico da ufficio. Non credo di avere dei nemici.

Per la prossima domanda prendo spunto da una celebre frase del grande Alberto Sordi "Perché io so io e voi non siete un cazzo" (Il Marchese del Grillo) ne esistono di fotografi cosi nel tuo ambiente di lavoro?

I fotografi bravi sono quelli che non ti fanno assolutamente pesare la loro bravura.

Laura Ravetto su twitter: "da oggi sono single. lo dico prima che qualcuno mi paparazzi con altri e dica che tradisco il mio fidanzato, non ho più alcun fidanzato. Le foto di costume rendono ancora ?

Rispetto alle foto di news sicuramente sì, infatti se intervistassi un fotografo di costume sicuramente ti dirà che anche il loro settore è stato investito dalla crisi.

A 50 anni il calendario Pirelli racconta se stesso in un libro speciale, edito da Taschen, che mostra come la vera forza politica che ha sempre avuto il potere di cambiare la nostra vita, sia legata al costume e non alle ideologie: se ti fosse concesso di pubblicare una foto per quest'opera quale sceglieresti tra le tante che hai scattato?

Penso che le mie foto non siano degne del calendario Pirelli, purtroppo il mio settore è un altro. (ride)

Tra corse di tori, cacciatori di aquile e commercianti di cammello: alcuni dei luoghi più suggestivi del mondo, catturati per il concorso internazionale “photocrowd”, dedicato alla fotografia di viaggio. Se ti fosse concesso di organizzare un concorso fotografico quale sarebbe il "contesto"?

Sicuramente un contesto sociale. Penso che la fotografia sociale abbia un importanza rilevante nella società che viviamo e ricordando la foto di quest' estate del bambino siriano riverso sulla riva del mare turco, abbiamo visto come quell'immagine sia riuscita a cambiare le cose anche in una società dove siamo sommersi dalle immagini.

Andrai a vedere le "stories di Rocchelli"? Un fotoreporter che ha scelto di sfidare il nostro guardare abituale ?

Probabilmente sì, ci sono stati fotografi che ammiro, capaci di mettersi in gioco.

Cosa sta uccidendo il lavoro dei fotoreporter ?

Secondo me la scarsa cultura del mercato editoriale italiano.

Il più' grande fotoreporter italiano, Massimo Sestini: “la foto va portata a casa, punto. Bisogna alzarsi, correre, arrivare e guardare..."

Sacrosanta verità bisogna avere le capacita, i mezzi e soprattutto la bravura: Massino Sestini è uno di quelli.

Ti hanno mai chiesto di eliminare delle foto che potevano compromettere qualcuno ?

Non me lo hanno mai chiesto ma "probabilmente" lo hanno fatto.

Sono passati 8 anni dalla nascita degli iphone - dalle torce agli specchi, dalle radio alle fotocamere, dalle mappe agli orologi lo ritieni uno strumento necessario per il tuo lavoro?

Lo reputo uno strumento interessante non è da considerarsi alternativo alla macchina fotografica però può essere un completamento ed essere utile per un certo tipo di lavoro.

Un designer di Pechino crea una campagna pubblicitaria contro l’uso dello smartphone, un telefono di dimensioni giganti diventa una barriera invalicabile tra due persone: che rapporto hai con la tecnologia sei uno di quelli che preferisce "comunicare" magari davanti ad un buon bicchiere di vino ?

Io tendenzialmente sono un orso, sono abbastanza riservato però poi quando mi apro, mi piace arricchirmi dalle persone che incontro.

Parliamo anche di figli e di popolarità fashion twins! – Bella e Chloe hanno solo 4 anni ma il loro account instagram “the royal twins” ha già 21mila follower – giovani star o fashion victim manovrate dalla madre-giornalista Lucy Abir: che giudizio dai alla madre ed alla "collega"?

Secondo me i bambini devono vivere la loro infanzia senza essere strumentalizzati, se devo dare un giudizio non mi trovo d'accordo, inoltre non la considero una collega.

Una serie di foto in bianco e nero scattate da Brad Pitt: intimi ritratti di Angelina Jolie ci offrono uno sguardo sulla vita privata di una delle famiglie più famose di Hollywood: tralasciando il soggetto in questione ritieni che la fotografia in bianco e nero rimanga la più bella forma di espressione nella fotografia ?

Con questa tua domanda mi attirerò delle inimicizie. La fotografia in bianco e nero a parer mio risulta di più facile fruizione. Suscitare le stesse emozioni con una fotografia a colori è più difficile e chi ci riesce è più bravo.

Un fotografo di New York dissotterra un mucchio di terribili scatti in bianco e nero in memoria dell’east village dei “tempi d’oro”: quando ancora governava il sesso, l’eroina, la criminalità e il degrado. Neanche a farlo apposta si potrebbero collegare ai fatti odierni ?

Parliamo di Roma capitale!? Penso che il livello sociale della nostra società sia peggiorato. Mi fai pensare ad un viaggio, fatto vent'anni fa a Parigi dove la sensazione di differenza tra l'ambiente sociale e la freddezza di quella città del nord, era netta in confronto alla città di Roma di quei tempi. Sono passanti vent'anni e abbiamo superato quei livelli, piano piano il sud si sta adeguando ai livelli del nord Europa.

Che idea ti sei fatto della nostra città può un prefetto/commissario del nord sistemare almeno in parte questa città?

La mia paura e che andiamo verso uno stato di Polizia, quello che si poteva fare non è fatto. Io non sono uno di quelli che da la colpa alla politica ma al degrado della politica negli ultimi 10 anni: dare tutto in mano alla pubblica sicurezza non è la soluzione.

Christian Richter è un fotografo partito per un lungo viaggio in Europa per immortalare le bellezze e il mistero di edifici vuoti e di luoghi abbandonati lo ritieni un progetto affascinante:cosa gli consiglieresti per un passaggio qui nella capitale?

Sicuramente un bel tour nelle nostre periferie che non hanno nulla da inviare alle banlieu del nord Europa.

Progetti per il futuro?

A breve abbiamo in programma di ampliare la nostra offerta di servizi fotografici diretti alle imprese e ai privati. Per la parte sportiva nel 2016 ci aspettano Olimpiadi e gli Europei di nuoto per la Federazione italiana nuoto e gli Europei di calcio in Francia.

Grazie sei stato veramente gentile. In bocca al lupo

Per contattare l'agenzia foto giornalistica Insidefoto di seguito pubblichiamo la mail di riferimento : redazione@insidefoto.com

© Riproduzione riservata

Multimedia