Monica Cigana

Monica Cigana

L’amore occupa il primo posto nelle mie fotografie. L’ho rappresentato più volte fotografando persone che si amano

337
0
stampa articolo Scarica pdf

Oggi per la nostra rubrica di fotografia torniamo nel Nord Italia, nello splendido veneto terra che si divide tra montagne ed uno splendido mare : oggi incontriamo la fotografa Monica Cigana a cui chiediamo una sua breve presentazione per i nostri lettori…

Mi chiamo Monica Cigana sono nata nella provincia di Pordenone, diplomata in Arte della Grafica Pubblicitaria e della Fotografia.Fin dalla tenera età dimostro il mio grande interesse per la fotografia, a 3 anni scopro in un cassetto dei miei genitori la scatola della loro macchina fotografica. A 8 anni, questa volta nel cassetto del nonno materno, trovo una reflex analogica, priva del rullino, ma a me non importava, mi bastava sentire il suono dello scatto, che per me è pura magia. Come si dice un vero proprio sogno nel cassetto.A 19 anni, inizio un’esperienza lavorativa durata quasi 9 anni, presso uno studio fotografico di ritratto e matrimonio nella provincia di Pordenone; un passaggio della mia vita intenso e molto maturato.In questo intenso periodo, la maturazione più importante arriva a 22 anni con la decisione di sposarsi e andare ad abitare nella provincia di Treviso, da qui a un anno dopo arriva a movimentare le giornate il piccolo Alessandro. Anni felici e molto movimentati, anche grazie all’arrivo di Aurora 4 anni dopo.A 30 anni il mio sogno si realizza divento Fotografa Freelance e in questi ultimi anni mi sono specializzata come fotografa di maternità, neonati, bambini e matrimonio. Attualmente collaboro anche con un agenzia di Comunicazione della Provincia di Treviso, fornendo loro un sostegno fotografico Aziendale e di Still Life.

Sabato 1 settembre la fashion blogger Chiara Ferragni e il rapper Fedez si sono sposati a noto, cittadina siciliana in provincia di Siracusa. Matrimonio:le nozze sono state tra le più attese dell’anno in Italia.L a raccolta fondi lanciata dai due è stato un fiasco: in 30 giorni sono stati raccolti 3 mila euro da 5 donatori : che idea hai di questa strana coppia e nel tuo lavoro ti hanno mai chiesto di occuparti di gossip ?

A dire la verità Chiara Ferragni e Fedez li seguo da un pò nei vari social e mi divertono pure; se da tanti sono definiti una strana coppia io li ammiro, perché pur avendo mille impegni tra sfilate e concerti, sono riusciti a formare una famiglia, gioia che vedi rispecchiata nei loro occhi quando guardano il piccolo Leone. Non mi sono mai occupata fino ad ora di Gossip, anche se da poco sono stata invitata da un Fan Club di un personaggio televisivo a partecipare ad una trasmissione come fotografa, un sogno quasi realizzato, appassionata di cinema e televisione fin da piccola per me partecipare sarebbe una grande gioia.

Rimaniamo in queste mese di settembre : cosa c’è di bello da fotografare nella tuo territorio ?

Abbiamo la fortuna di avere paesaggi stupendi per di più in questo periodo dell’anno, abbiamo i Vigneti che con la loro maestosità ci regalano a noi fotografi scenografie spettacolari. In genere li utilizzo per i servizi di matrimonio, maternità o di famiglia, perché con un piccolo gioco di parole Vite uguale a Vita.

Cara Monica : l'estetica è la naturale conseguenza di una buona fotografia?

Certo l’estetica fa la sua figura, ma credo che l’anima interiore vale di più.Mi è capitato nei mesi scorsi di fotografare delle ragazze che per il loro aspetto fisico, si sentivano in imbarazzo nell’essere ritratte, ma tutte si sono lasciate guidare da me, con piccoli accorgimenti sono riuscita a farle felici.

Una foto destinata a mandare in tilt instagram, quella che Naike Rivelli ha scattato alla madre, Ornella Muti. La popolare attrice, all'età di 63 anni, posa infatti con un nude look e sfoggia una forma fisica invidiabile anche da donne molto più giovani: che idea hai delle donne avanti nell’età che si prestano a questo tipo di esibizionismo : lo condanni oppure approvi e può essere un’interessante progetto futuro ?

Non lo condanno per niente, la fortuna di avere un corpo invidiabile è anche bello metterlo in mostra, sempre stando dentro ai limiti della decenza.

Quando c'è amore non si bada a spese. soprattutto quando, dopo una discussione e dopo aver temuto di aver perso la donna della propria vita, si riconquista la persona amata. è stato così che Devid, gestore di un bar a Sabaudia, ha inviato 1250 rose rosse a Raffaella, la sua compagna, che ha conosciuto quando la giovane lavorava nel suo locale. Una rosa per ogni giorno trascorso insieme : nelle tue fotografie che posto occupa “L’amore” e nei tuoi anni come lo hai rappresentato ?

L’amore occupa il primo posto nelle mie fotografie. L’ho rappresentato più volte fotografando persone che si amano, ritraendo loro nei matrimoni, nei servizi di maternità e di newborn. Catturare la passione in uno scatto è uno dei momenti più magici che ci siano.

Ormai da qualche anno i grandi produttori di smartphone preferiscono lanciare i propri dispositivi di fascia alta con eventi dedicati anziché durante grandi fiere dell’elettronica. e così, fatta eccezione per un paio di annunci di rilievo (sony, honor), anche questa edizione dell’ifa di berlino non ha riservato grosse sorprese. non sono mancati invece degli annunci di minor rilievo, con l’aggiornamento di modelli esistenti o il lancio di nuove versioni o colorazioni di smartphone già disponibili in commercio: ogni volta che viene “ampliato” la funzione di questi apparecchi il mestiere del fotografo muore un po' ?

Purtroppo si. Lavorando in un studio fotografico per diversi anni, ho visto un vero e proprio decadimento nel mondo della fotografia; il motivo non è che non si fotografa più, ma i professionisti sono passati in secondo piano, perché è diventato un mestiere che lo possono fare tutti, anche grazie a questi super smartphone. La mia idea è di puntare sulla qualità e non sulla quantità ( pur scattando tantissime foto anche io con il mio smartphone).

l’Unione europea ha ritenuto che la vigente disciplina sul diritto d’autore, complice lo straordinario progresso tecnologico degli ultimi anni, meritasse di essere aggiornata per renderla idonea a meglio governare la pubblicazione e la condivisione di contenuti digitali online. Lo ha fatto con una proposta di direttiva che lo scorso 20 giugno è stata approvata dalla commissione giuridica del parlamento europeo e che il prossimo 4 luglio sarà votata in aula. Si è trattato di una scelta meritoria, incontestata e incontestabile: dopo tanto tempo finalmente il lavoro altrui sfruttato dalla rete finalmente premi chi come te vive di immagini ?

Sono d’accordo sul diritto d’autore, anche perché in genere io sono molto gelosa delle cose che mi appartengono, in questo caso le mie fotografie per me, con qualsiasi oggetto o personaggio ritratto hanno un valore inestimabile.

Monica mi interessa porti questa domanda : siamo abituate ormai da anni ai cosiddetti metrosexual, a uomini super attenti al proprio aspetto fisico, grandi frequentatori di palestre ma anche di centri estetici, con buona pace dell’”uomo virile” che sfoggiava con fierezza petti villosi e mani callose : nella tua ricerca fotografica quando parliamo di ritrattistica cosa cerchi nello sguardo di un uomo ?

Cerco la disinvoltura, a me le persone finte o che si fanno vedere non piacciono tanto, soprattutto nell’uomo. Secondo me l’uomo virile è anche quello con qualche chilogrammo in più!!

Millie-Belle Diamond ha 4 anni, ha una sua etichetta di moda e ha già sfilato alla New York fashion week – i genitori hanno aperto il suo profilo su instagram quando aveva 2 mesi e da allora è una piccola fashion blogger che viaggia per il mondo – riceve vestiti dei grandi marchi del lusso e viene pagata per indossarli:come fotografa e madre come giudichi questa sovra esposizione della bambina ; tu sei una persona attenta a cosa si condivide sui social ?

Certo cerco nel mio piccolo di stare attenta a quello che condivido, pur non negando che anche io pubblico migliaia di foto dei miei figli nei social, forse tante per orgoglio di una madre soddisfatta del risultato, sia per quanto riguarda i bambini e sia per la fotografia scattata in un momento particolare della giornata.

Per essere donne non si deve necessariamente essere madri ?

Non necessariamente, ma da madre dico che la vita di una donna diventa completa con l’arrivo dei figli!!

Progetti per il futuro ?

Nel frattempo aspetto l’invito ufficiale a quella trasmissione che raccontavo all’inizio dell’intervista, poi stando con i piedi ben saldati per terra, (anche se a me piace tanto volare con la fantasia) devo ammettere che se mi proponessero di partecipare a qualche evento importante da fotografare con personaggi illustri partirei subito!!!Per seguirmi e contattarmi mi potete trovare su Facebook, Linkedin, Twitter e Google direttamente con il mio nome e cognome, poi digitando sempre su Facebook scrivendo Monica Cigana Photographer, troverete la pagina ufficiale caratterizzata dalle mie fotografie più belle, dove troverete tutti i miei dati per potermi contattare. Su Instagram invece digitando monicacigana_photographer troverete un profilo particolare con un mix di foto personali e professionali.

Un ringraziamento particolare a tutto il Team della UnfoldingRoma per avermi contattato ed intervistato!!!

Benedetta Spazzoli

© Riproduzione riservata