Milano Fashion Week 2019

Milano Fashion Week 2019

La Milano Fashion Week e le collezioni SS20. La collezione Primavara Estate 2020 del brand Frida.Kiza

203
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Una delle manifestazioni più importanti per quello che riguarda la moda in Italia è la Milano Fashion Week. La settimana della moda meneghina che, come ogni anno, si tiene a settembre. Evento che sta avendo luogo in questi giorni e si svolgerà fino al 23 del mese. Brand dell’Alta Moda e Haute Couture. Brand del lusso e modelli esclusivi. Ma anche stilisti emergenti e nuove proposte di settore.

Gli addetti ai lavori hanno previsto 158 passerelle, 110 presentazioni e 54 eventi per un totale di ben 170 collezioni che sfileranno.

All’evento partecipa anche la “Camera Nazionale della Moda” italiana, che presenta la nona edizione del “Fashion Hub Market”. La fucina della moda rappresentata dalla esposizione di collezioni - sia pret a porter che accessori - di sei brand emergenti.

Un ampio spazio innovativo è dedicato inoltre a 4 giovani stilisti africani che avranno così modo di far conoscere i loro capi. Nello specifico le loro linee dedicate alla primavera estate 2020.

Iniziative, queste di Camera Moda, davvero molto importanti per supportare i giovani designer. Per presentarli al grande pubblico e farli conoscere a buyers internazionali.

Approcci innovativi nel mondo del fashion system ma che mantengono però una forte connessione con le tradizioni artigianali e con l’eccellenza del “Made in Italy”.

Ed è proprio in questo contesto, in questo fervore di nuove tendenze, in questo affascinante mondo contaminato dall’arte e dalla creatività dei singoli, che la stilista del Burundi, Fabiola Manirakiza, ci presenta la sua nuova collezione. I capi prodotti dal brand Frida.Kiza per primavera estate 2020.

Dalla idea originale della sua creatrice, anche la collezione SS20 si rivolge ad un pubblico femminile moderno e al passo con i tempi. Creazioni rivolte non esclusivamente a donne dalla figura gracile e sottile. Magre come modelle. Ma capi pensati e dedicati alle persone vere. Quindi persone che hanno anche una fisicità tipica mediterranea. Una esortazione alla evoluzione dell’individualità della donna e alla sua stessa creatività.

Di capi della collezione SS20 del brand Frida.Kiza possiamo sicuramente apprezzare ammirare l’alta qualità dei tessuti. La particolare ricercatezza delle loro lavorazioni dalla quale si evince l’indiscutibile unicità artistica della tradizione sartoriale italiana.

I must-have della stagione sono rappresentati abiti in seta e viscosa che richiamano le linee degli anni ‘50. Lunghezze dal ginocchio alla caviglia, fantasie floreali e tinte unite dai colori sempre brillanti. La linea è corredata da sfiziosissimi capi spalla, cappe e bomber che catturano appieno l'essenza della collezione.

La palette delle tinte conferma l'esplorazione del colore e delle sue varie tonalità. Particolari e ricercate che la designer propone nelle varie stagioni. Le sfumature includono acquamarina, malachite verde e giallo sole. Non mancano il bianco luna, i toni del rosa, il nero e l’oro.

Francesca Maria Matteucci

© Riproduzione riservata

Multimedia