Trionfo Per RomaSposa

Ancora un grande successo a La Nuvola di Fuksas per il tradizionale appuntamento con il mondo del Wedding

96
stampa articolo Scarica pdf

Più di 45mila visitatori sono accorsi per l’annuale appuntamento con il Salone Internazionale della Sposa che, giunto quest’anno alla trentaduesima edizione, si conferma come il principale punto di riferimento per il settore wedding a Roma e nel Lazio.

Gli oltre 300 espositori ed i circa 2000 brand presenti, hanno proposto le novità per il 2020 e qualche anticipazione per il 2021. Tra le idee più accattivanti, la riscoperta di un accessorio di grande charme come il guanto, storicamente elemento di eleganza formale, che ha rivestito vari ruoli simbolici nel corso della storia fino ad essere strumento di raffinata seduzione femminile e che, oggi, grazie a La Vie En Blanc Atelier, viene reinterpretato ed attualizzato nei modi più disparati, assurgendo ad emblema dell’eleganza più raffinata.

Lo stile maschile scopre invece il Royal Tight, proposto dalla sartoria Carosi in un affascinante british green che richiama le tematiche ecologiche che hanno caratterizzato le atmosfere wedding di questa interessante edizione. Sempre più apprezzata infatti è la ricerca di un evento che esprima tutta la raffinatezza dell’ecochic, dove l’eleganza e il buon gusto incontrano il rispetto dell’ambiente.

Anche quest’anno una particolare attenzione è stata rivolta ai giovani creativi che, grazie al concorso “Sposa Futura”, hanno potuto proporre idee innovative ed originali: ad aggiudicarsi l’ambito premio per il 2019 sono stati gli stilisti Giada Santoro dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, Mara Amarosi, Giorgia Proietti e Francesca Mauri dell’Accademia Moda Altieri, che avranno così l’opportunità di sperimentare le proprie capacità in un ambiente lavorativo altamente qualificato. Nell’area della Wed Academy invece, sono state presentate molte creazioni innovative per un matrimonio unico e ricercato, come spettacolari mise en place che sorprendono sposi e ospiti, portando l’attenzione a wedding cake nate anch’esse da ispirazioni bucoliche. RomaSposa 2019 è stata inaugurata alla presenza della Dr.ssa Cinzia Matrascia della Direzione Regionale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive della Regione Lazio, del Presidente di Confesercenti Valter Giammaria, del Funzionario Sindacale della CNA di Roma Valerio Galeotti, del Vice Presidente CNA Turismo di Roma Stefano Albano e del Presidente di RomaSposa Ottorino Duratorre. Prossimo appuntamento, ottobre 2020.

Di Erika Gottardi

© Riproduzione riservata