Il Punto Sulla Quindicesima Giornata Di Serie C

Monza e Reggina prime con un buon margine, bagarre nel girone B (guidato dal L.R. Vicenza)

stampa articolo Scarica pdf

Monza, L.R. Vicenza e Reggina: queste tre compagini continuano la loro corsa in vetta ai rispettivi gironi di Serie C, seppur in modo differente.

Nel girone A, il sodalizio brianzolo, vincendo per 1-0 sul campo della Pistoiese (rete di Finotto al 77'), porta a 9 i punti di vantaggio sul Renate, bloccato sull'1-1 casalingo dalla Pianese.

In zona play-off, belle vittorie esterne per Novara (2-1 in quel di Olbia) e Robur Siena (medesimo risultato sul campo della Giana Erminio).

Bella vittoria esterna anche per la Pro Vercelli, che passa per 3-1 in casa di un Como in piena crisi: i lariani sono a  secco di successi addirittura dallo scorso 20 ottobre (2-0 interno al Pontedera).

In coda, il Gozzano non riesce ad aver ragione dell'ostica Pro Patria (2-2), mentre giunge finalmente la prima affermazione della Pergolettese, che ha ragione (in rimonta, per 2-1, con rete decisiva di Canini al 90') dell'AlbinoLeffe: i cremaschi tornano, quindi, in corsa per evitare l'ultima posizione (che condanna alla retrocessione diretta).

Finisce in parità, 2-2, il derby toscano tra Carrarese e Arezzo, mentre Pontedera-Lecco è rinviata per il maltempo.

Il “quasi derby” Alessandria-Juventus U23 è, invece, in programma il prossimo 4 dicembre.

Nel girone B, il Vicenza si conferma in vetta, pur soffrendo: il risicato 1-0 casalingo sul Ravenna consente, infatti, ai veneti di mantenere il +1 sull'Alto Adige, nettamente vittorioso (3-0) nel confronto interno con la Sambenedettese.

Altra sconfitta, invece, per l'ex capolista Padova (ora a -4 dalla vetta), piegato per 1-0 in riva al Benaco dalla FeralpiSalò e quindi agganciato in classifica (al quarto posto) dal Carpi (sbarazzatosi della Fermana con un netto 4-0) e superato dal Reggio Audace (2-1 interno alla Vis Pesaro).

Ridono anche le altre emiliane Modena (1-0 alla Virtus Verona) e Piacenza (4-2 in trasferta all'Alma Juventus Fano), mentre gli scontri diretti della bassa classifica Rimini-Arzignano Valchiampo e Gubbio-Cesena si concludono coi successi (entrambi per 2-0) delle compagini ospiti.

Rinviata per impraticabilità di campo, invece, Imolese-Triestina: gli alabardati hanno proposto di recuperare la sfida il prossimo 4 dicembre, con inizio alle ore 15.

Il terzo raggruppamento vede la capolista Reggina a +6 sul Monopoli: al successo 3-0 a tavolino degli amaranto dello Stretto sul campo del Rieti, i pugliesi hanno risposto piegando per 2-1 il Bisceglie nel derby regionale.

Fra le “grandi”, la Ternana, bloccata sull'1-1 a Teramo, è agganciata al terzo posto dal Potenza (vittorioso per 1-0 sulla Vibonese), mentre il Bari espugna per 1-0 il campo della Paganese e il Catanzaro annichilisce il Catania con un perentorio 3-0: per “u liotru” catanese è una sconfitta bruciante.

Nei bassifondi della graduatoria, basilare vittoria 1-0 del Rende sull'AZ Picerno: i tre punti consentono ai bianco-rossi calabri di lasciare l'ultimo posto in solitario, agganciando (a quota 10) Bisceglie e Sicula Leonzio (fermata sull'1-1 interno dalla Virtus Francavilla).

Il derby campano Casertana-Avellino vede l'affermazione per 2-0 dei padroni di casa, mentre l'impresa della giornata è compiuta dalla Cavese, brava nell'espugnare per 1-0 il campo della Viterbese Castrense: un successo preziosissimo, che consente agli “aquilotti” bianco-blu d'allontanarsi dalla “zona calda”.

Giuseppe Livraghi

© Riproduzione riservata