TEMPO DI FESTIVAL AL MUSEO NAZIONALE ROMANO

TEMPO DI FESTIVAL AL MUSEO NAZIONALE ROMANO

AL MUSEO NAZIONALE ROMANO è tempo di design,danza,musica,teatro,cinema&fotografia con la direzione artistica di Cristiano Leone articolo di Maria Laura Perilli

stampa articolo Scarica pdf

Una conferenza stampa particolarmente interessante quella che si è svolta ieri presso Palazzo Altemps sulla rassegna "Tempo di Festival al Museo Nazionale Romano ".l'iniziativa vedrà il susseguirsi di spettacoli, incontri, performance fino al 24 giugno 2020 con cadenza settimanale. Questi eventi si svolgeranno tra Palazzo Altemps, le Terme di Diocleziano e il Planetario. La rassegna ha la Direzione artistica di Cristiano Leone che persegue l'obiettivo di promuovere il dialogo tra patrimonio storico e contemporaneo al fine di coinvolgere un pubblico soprattutto quello giovane che potrebbe con l'occasione di questi eventi scoprire la bellezza anche di questi luoghi e del loro affascinante patrimonio culturale. Gli artisti coinvolti ,quasi un centinaio tra musicisti, designer, attori, ballerini, coreografi, registi anche di fama internazionale hanno per l'occasione studiato i luoghi realizzando lavori concepiti proprio per questi spazi. Si tratta di un palinsesto che conta ben 32 appuntamenti ad alta emotività. Al fine di avvicinare maggiormente il pubblico alla scoperta di "Tempo di" particolarmente interessante il reading di Michela Murgia negli spazi di Palazzo Altemps ; un racconto di 5 minuti su Beatrice Cenci ,eroina romana del Rinascimento. Si tratta di uno scritto realizzato appositamente per lo spazio di Palazzo Altemps e renderlo così luogo maggiormente interattivo con il pubblico. La rassegna comprende: Tempo di design, Tempo di Danza, Tempo di musica, Tempo di Teatro, Tempo di fotografia e Cinema. Tra le tante iniziative selezionate dal direttore artistico anche sei grandi personalità dell'architettura e del design internazionale con l'intento di approfondire le interazioni tra design e patrimonio artistico in tutte le loro forme . Uno dei primi incontri dal titolo : Love will save the world: Fuksas e l'innovazione si terrà oggi 4 dicembre ore 19.30 presso il Planetario Terme di Diocleziano. Un susseguirsi quindi di proposte artistiche che per la loro originalità e varietà non possono certo sfuggire alla sensibilità del pubblico romano e non. Tutto questo fino al 24 giugno 2020!.

© Riproduzione riservata