Con Il Verona Segna Le 150 Presenze Di Thomas Strakosha Con L'aquila Sul Petto

Con Il Verona Segna Le 150 Presenze Di Thomas Strakosha Con L'aquila Sul Petto

Sempre titolare in campionato il portiere ha subito 20 goal ed è anche grazie a lui che la difesa della Lazio è la seconda meno battuta del campionato dietro l'Inter

stampa articolo Scarica pdf

La partita di ieri contro il Verona segna le 150 presenze di Thomas Strakosha con l'aquila sul petto. Sempre titolare in campionato il portiere ha subito 20 goal ed è anche grazie a lui che la difesa della Lazio è la seconda meno battuta del campionato dietro l'Inter. Proprio mister Inzaghi lo ha lanciato in serie A ed è nel tempo diventato titolare inamovibile. Proprio nella gara di ieri il portierone ha festeggiato nel migliore dei modi rendendosi protagonista di parate miracolose togliendo la gioia del goal all'attacco veronese. Anche il portire scaligero si è reso protagonista di vari interventi e la partita si è conclusa a reti inviolate. Possiamo senza dubbio asserire che ieri Strakosha è stato il migliore in campo insieme a Luis Alberto al quale in più occasioni è stato negato il goal. Per quanto riguarda gli altri reparti si evidenziano i 2 cartellini gialli a Radu e a Milinkovic Savic che già diffidati salteranno il prossimo match contro il Parma. Una nota degna di merito, come sempre, va alla maestosa coreografia dei ragazzi della curva Nord, un'aquila immensa disegnata con le torce dei cellulari, molto apprezzata anche dagli stessi giocatori in campo.

Claudia Siringo 

© Riproduzione riservata