TI CONOSCO MASCHERINA RAM

Ancora una festa di successo per l’organizzazione “Riserva Anime Miste” che, in tema Carnevale, ha fatto scatenare al Maximum di Roma con il live di Gioia Biasini e Roberto Candela

stampa articolo Scarica pdf

Dall’arco dell’organizzazione RAM, Riserva Anime Miste, è scoccata un’altra freccia vincente con la festa dove hanno fatto capolino le prime maschere per un Carnevale che sembra essere iniziato nel migliore dei modi. Eh già perché per gli amici e gli amici degli amici Roberto Candela e Edoardo Rossi e tutti i loro collaboratori hanno riproposto il loro appuntamento mensile per una serata all’insegna del puro divertimento fatto di scambio di affinità e sensazioni. Così già delle 21 tanta bella gente che non fa molto caso all’età o all’identità sessuale ha cominciato a fare capolino al Maximum, particolarissimo locale situato in un palazzo del 600 proprio fra i Fori Imperiali e il Circo Massimo. Una struttura che per arredi e ambientazione riporta molto al salone di casa facilitando lo spirito familiare per cui si distinguono le serate Ram.

Ad accogliere gli ospiti un ricco buffet per l’apericena caratterizzata da diverse pietanze che oltre la bontà si distinguono anche per qualità. E non potevano mancare le lasagne il più tipico piatto del Carnevale di cui i presenti sono sembrati particolarmente ghiotti. A riscaldare gli animi anche il vino che il bar ha continuato a mescere secondo la collaudata formula del tutto compreso. Improbabili dottori e infermiere, ardite dragqueen, super eroi, emiri e domatori…molta la fantasia che molti hanno usato per vestirsi anche se la maschera più bella è stata l’espressione di allegria stampata sulla faccia di tutti.

Dalla consolle è scoppiata la vera dinamite della serata con la bravissima cantante Gioia Biasini e lo stesso Roberto Candela che hanno portato alla ribalta tanti successi sanremesi che da Fausto Leali ai New Trolls fino a Ron e ad Anna Oxa hanno fatto cantare tutti sulle note di ever green interpretati con vero sentimento. A coadiuvarli gli amici di sempre come Sara Amici, Salvo Ascione e un appassionato Giampietro Labanca lanciatissimo come ugola d’oro dell’occasione.

Giusto il tempo di qualche pezzo dance lanciato dal dj e di nuovo spazio alla musica live con Gioia e Roberto che questa volta hanno dato il meglio di loro con i classici della discografia internazionale dagli anni 80 fino ai successi attuali. Inevitabile lo scatenamento in pista con tanta energia alimentata anche dalle magiche coreografie di Beppe Gentile, Michele Avitabile e Paolo Tiberti. Paparazzo della festa il fotografo Maurizio Sacco particolarmente impegnato nel ritrarre le facce più simpatiche della serata.

Quello che più colpisce di una serata della Riserva Anime Miste è il clima rilassato che si viene a creare fra gli ospiti dell’evento. Non più persone distaccate e intente a parlare solo con il proprio telefonino ma gente disposta a un maggiore rapporto umano fondato anche sul rispetto superando futili barriere che portano ad avvicinare qualcuno solo se affini per canoni estetici...e finalmente il cellulare si usa solo per fare le fotografie. Durante la serata è stato lanciato anche il prossimo appuntamento del 14 marzo a cui tutti hanno già risposto…Presente!

                                                                                  Rosario Schibeci

Foto di Maurizio Sacco

© Riproduzione riservata