I Love Shower Love Sono Una Band Alt Rock Formata Da 4 Musicisti

I Love Shower Love Sono Una Band Alt Rock Formata Da 4 Musicisti

Il primo dei due EP – Slow Down - esce su tutte le piattaforme digitali il 12 giugno

stampa articolo Scarica pdf

Talking Heads, Wilco, Smiths e The National sono le principali influenze della band, composta da quattro musicisti attivi nel panorama musicale indipendente dal 2000 e coinvolti in diversi progetti paralleli (Twerks, Nails & Castles, One Boy band), che durante il lockdown ha registrato i quattro brani del nuovo ep da remoto, quale antidoto per superare la fase 1 parlando d'amore, di morte e di paura.

I Love Shower Love sono una band alt rock formata da 4 musicisti attivi sulla scena indipendente da lunga data e con numerosi progetti paralleli.

Il progetto prende forma ad inizio 2017 e debutta con il primo LP – Common Useless Mistakes – uscito per l’etichetta indipendente FIL1933 ad ottobre dello stesso anno. L’album, presentato ufficialmente per la prima data della band il 12 ottobre 2017 al Circolo Ohibò a Milano, ottiene da subito un buon riscontro di critica ed è disco del giorno su Indie-Zone l’11 gennaio del 2018. Due sono i singoli estratti: “Grey”, che ha anticipato l’album e “VCV”, uscito a giugno 2018 in anteprima assoluta per 

Segue un intenso tour di promozione dell’album nella penisola, tuttora in corso, fra le quali spiccano la serata sold out Kilt al Rock’n Roll di Milano, la rassegna Tutto Il Nostro Sangue ideata dalla band Requiem For Paola P. a Monza, l’esibizione acustica all’interno della RED la Feltrinelli di Milano, per poi arrivare al Centro Italia con le fortunate date di Perugia, Arpino e Roma.

Dopo l’uscita del singolo -Love At The Grocery Store- a fine maggio 2019, incomincia il lavoro di composizione dei pezzi che confluiranno nel nuovo disco in uscita nel 2020 e diviso in 2 EP. La band, trovatasi in pieno lockdown pandemico, decide di registrare da remoto, occupandosi anche del mix ed editing.

Il primo dei due EP – Slow Down - esce su tutte le piattaforme digitali il 12 giugno

© Riproduzione riservata