Vi Dichiaro Divorziati E C'eravamo Tanto Armati Di Gian Ettore Gassani

Vi Dichiaro Divorziati E C'eravamo Tanto Armati Di Gian Ettore Gassani

Conflitti familiari, relazioni di coppia, amori violenti, figli contesi. Un'analisi lucida e attenta, spietata e a volte ironica di uno dei più noti matrimonialisti italiani.

stampa articolo Scarica pdf

L’analisi spietata e a volte ironica di uno dei più noti matrimonialisti italiani, che, con un linguaggio diretto ed efficace, plaude alle riforme degli ultimi anni ma auspica un profondo cambiamento del sistema.

Quella di oggi è una società complessa e variegata che non può essere ignorata dalla legge, al cui interno qualunque tipo di famiglia ha diritto di esistere e di essere tutelata. Anche nella fase patologica, la famiglia deve essere posta al centro dell’attenzione. Vi è ancora troppa violenza nelle relazioni familiari, troppe nuove povertà, troppi figli contesi come se fossero oggetti di proprietà. Molte cose sono cambiate negli ultimi anni a livello normativo, ma la svolta, quella vera, deve ancora arrivare.

"C'eravamo tanto armati"

Un saggio dal titolo ironico, al contrario degli argomenti e delle storie che contiene, che narrano di conflitti familiari, in cui il concetto di “armarsi” ha dolorosamente preso il posto di quello di “amarsi”.

Un faro che si accende su racconti di amori violenti, di figli contesi e manipolati, di genitorialità omosessuale o disabilità dimenticata, su diritti negati da leggi che non ci sono e da un sistema giudiziario incapace di rapportarsi al nuovo sentire comune e troppo disorganizzato per dare risposte giuste e veloci.

Una analisi lucida e attenta dei costumi che cambiano, della degenerazione dei social, del rapporto, fallito, famiglia/scuola, del formidabile ruolo sociale dell’avvocato.

© Riproduzione riservata