Lazio Morto Arturo Diaconale Portavoce Ufficiale Della Società

Lazio Morto Arturo Diaconale Portavoce Ufficiale Della Società

Lottava da tempo contro un male incurabile. Il giornalista, difensore dei colori biancocelesti, aveva 75 anni

stampa articolo Scarica pdf



È  morto oggi 1 dicembre il giornalista Arturo Diaconale, portavoce ufficiale della Lazio, lottava da tempo contro un male incurabile. Diaconale aveva 75 anni e negli ultimi giorni le sue condizioni si erano aggravate, dopo un delicato intervento alla testa a cui era stato sottoposto d'urgenza ad aprile.
Qualche giorno fa l'ultimo post sui suoi social, mezzo con cui si esprimeva deciso come sempre a difesa dei colori biancocelesti. Nelle sue ultime parole ammetteva la difficoltà di difendere in un momento delicato la Lazio per i suoi problemi di salute, ma il desiderio di essere comunque sempre vicino ai colori biancocelesti.
Alla Lazio dal 1 agosto del 2016 per dare il suo contributo, con la sua esperienza alla comunicazione della società.
Tanti i messaggi di cordoglio. Così si è espressa in una nota la Figc:

«La Figc e il presidente Gabriele Gravina si uniscono al cordoglio della famiglia di Arturo Diaconale, scomparso nella notte all'età di 75 anni». Lo scrive la Federcalcio in una nota. «Giornalista parlamentare, direttore de 'L'Opinione delle Libertà', nel corso di una lunga carriera ha rivestito la carica di vice-segretario nazionale della Federazione Nazionale Stampa Italiana e di segretario dell'Associazione Stampa Romana e dal 2015 al 2018 è stato membro del Consiglio di Amministrazione della Rai. Autore di numerosi saggi politici e da sempre grande appassionato di sport, dall'agosto 2016 era portavoce della S.S. Lazio».

 Enrica Di Carlo

© Riproduzione riservata