Mercato, Movimenti E Novità In Casa Roma

La società ha deciso di investire, almeno fino ad ora, su un portiere che possa regalare affidabilità e su poche pedine mirate per aggiungere qualità alla rosa, buttando anche un occhio al vivaio che ha sempre regalato diverse soddisfazioni.

stampa articolo Scarica pdf

Primi di agosto. Nell'anno dell'Europeo e delle Olimpiadi e a 15 mesi di distanza dai Mondiali del Quatar, il mercato dei club italiani sembra proprio non voler decollare: L'Inter vende le sue pedine migliori, il Milan perde il portiere più forte del momento, la Juve cincischia, l'Atalanta perde Romero e con molta probabilità Zapata e Ilicic, la Lazio ancora non mostra le carte e la Roma sembra l'unica squadra ad avere un quadro ben definito della situazione.

L'arrivo dello Special One ha fatto pensare che anche per i giocatori si sarebbe optato per una rivoluzione, l'idea in realtà è stata quella di puntare su rinforzi mirati sfruttando una buona base di partenza, con Zaniolo completamente recuperato, Smalling rinvigorito dal progetto ed El Shaarawy che sembra voler dimostrare di essere tornato ai vecchi fasti, la società ha deciso di investire, almeno fino ad ora, su un portiere che possa regalare affidabilità e su poche pedine mirate per aggiungere qualità alla rosa, buttando anche un occhio al vivaio che ha sempre regalato diverse soddisfazioni.

Così ad oggi, dopo aver sistemato Pau Lopez, Under, Bruno Peres e Kluivert, lontano dalla sede giallorossa, si contano i rinforzi di Ruy Patricio in porta, Shomurodov attaccante in arrivo dal Genoa per 17,5 milioni ( di cui solo 1,5 nell'immediato)più bonus e, di poche ore fa, la notizia che sembrano essersi sciolti anche i nodi relativi al pagamento dell'esterno del Palmeiras Matias Vina (per 11 milioni di euro). Il giocatore, già presente a Trigoria, dovrebbe raggiungere a breve la squadra in ritiro in Portogallo.


In realtà nei progetti della proprietà, ci sarebbe anche un centrocampista di qualità, si attende, si spera ma al momento è anche necessario fare i conti con gli esuberi, si, proprio quei giocatori che la Roma sta tentando di vendere ma che al momento transitano per Trigoria in attesa di sistemazione.


Javier Pastore, Davide Santon, Ante Coric, Steven N'Zonzi, Federico Fazio, Robin Olsen, William Bianda e, due nomi che pesano di più : Pedro che non rientrerebbe nei piani di Mourinho e Alessandro Florenzi che di rimanere a Roma proprio non ne vuole sapere.

Un affollamento che a conti fatti alla società attualmente costa 39 milioni lordi di euro l'anno di ingaggi, anche se nelle ultime ore si parla di un interessamento dell' Al Rayyan -club catariota allenato da Blanc- sia per Pastore che per N'Zonzi, del Lille per Robin Olsen e del Siviglia proprio per il terzino romanista.

Ma siamo al 5 agosto e tutto può accadere.

Intanto restiamo alla finestra cominciando a pensare alla prima giornata di Serie A il 22 Agosto per la Roma contro la Fiorentina ed alla prima in assoluto in Conference League il 19 Agosto contro la vincente tra il Molde e il Trabzonspor.

Un calendario che parte subito spedito.


Laura Tarani

fonte immagine As Roma official 

© Riproduzione riservata