Il Punto Sulla Decima Giornata Della Serie C 2021-'22

Il Punto Sulla Decima Giornata Della Serie C 2021-'22

Padova e Bari rallentano, la Reggiana vince e convince

stampa articolo Scarica pdf

Padova e Bari rallentano, la Reggiana vince e convince: questo è, in estrema sintesi, quanto accaduto nella decima giornata dei tre gironi di Serie C.

Per quanto riguarda il girone A, il Padova capolista è fermato sul 2-2 sul campo della Pro Sesto "fanalino di coda": i patavini sono ora “braccati” dall’Alto Adige (secondo in graduatoria), al quale il 2-0 casalingo sul Piacenza consente di portarsi a due lunghezze dalla vetta (ma con una partita disputata in meno). In zona play-off, colpacci esterni di FeralpiSalò e Renate (appaiate al terzo posto), rispettivamente per 2-1 a Trento e per 3-2 a Lecco. Sono “corsare” anche Pro Patria (3-2 a Legnago) e Virtus Verona (3-1 a Seregno), mentre fanno bottino pieno casalingo le tanto attese Triestina e Pro Vercelli, ambedue vittoriose per 2-1, rispettivamente su Mantova e Giana Erminio. Bella vittoria interna per il Fiorenzuola, che ha ragione della Pergolettese per 3-1. Parità, 2-2, tra AlbinoLeffe e Juventus U23.

Il girone B registra, invece, la prova di forza della capolista Reggiana, che si aggiudica (3-1) con pieno merito lo scontro diretto casalingo con l’Ancona-Matelica: avanti al 63’ grazie a un guizzo di Zamparo, i granata raddoppiano all’86’ con Sorrentino, salvo poi incassare la rete ospite (opera di Sereni) al 91'. La “Regia”, però, ristabilisce le distanze al 93’ con una prodezza di Scappini (entrato tre minuti addietro). Alle spalle degli emiliani, regge il passo il Cesena, che piegando per 2-1 il Pontedera in Romagna si mantiene a -3 dalla vetta. Tra le altre “grandi”, colpaccio esterno per 2-1 del Modena in quel di Pescara e perentorio 4-0 interno del Gubbio alla Carrarese, mentre il Siena è piegato per 0-2 a Viterbo. Bel successo esterno per 2-0 dell’Olbia sul campo dell’Aquila Montevarchi, 1-1 in Grosseto-Teramo e Imolese-Pistoiese, mentre terminano 0-0 Fermana-Lucchese e Virtus Entella-Vis Pesaro.

Il raggruppamento C vede il Bari capolista fermato in casa sull’1-1 dal Foggia nel tanto atteso derby di Puglia: i "galletti" vedono ridursi a quattro punti il loro vantaggio sul Catanzaro, vittorioso per 2-0 a Latina. Assai più attardate le altre inseguitrici, che sembrano poter ambire al massimo alla qualificazione ai play-off: successi casalinghi per 1-0 di Palermo (con la Virtus Francavilla Fontana) e Monopoli (con la Juve Stabia), affermazioni interne “all’inglese” (2-0) dell’AZ Picerno sul Monterosi Tuscia e della Paganese sul Potenza, colpaccio per 3-2 del Campobasso sul campo della Turris, sofferto 2-1 casalingo in rimonta del Taranto con la Fidelis Andria nell’altro derby pugliese della giornata, 2-2 in Catania-Avellino e 0-0 in ACR Messina-Vibonese.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine)

CLASSIFICA GIRONE A: Padova 23 punti; Alto Adige 21; FeralpiSalò e Renate 20; Pro Vercelli 18; AlbinoLeffe 17; Lecco 16; Triestina 15; Juventus U23 13; Trento e Pro Patria 12; Fiorenzuola 11; Virtus Verona, Mantova, Giana Erminio e Seregno 9; Piacenza, Legnago e Pergolettese 8; Pro Sesto 7. Alto Adige, Juventus U23, Piacenza e Legnago una partita in meno.

CLASSIFICA GIRONE B: Reggiana 24 punti; Cesena 21; Ancona-Matelica 19; Modena 18; Gubbio 17; Siena e Pescara 16; Imolese 15; Vis Pesaro e Carrarese 14; Olbia 13; Virtus Entella 12; Teramo, Pontedera e Lucchese 11; Aquila Montevarchi 10; Grosseto 9; Viterbese, Fermana e Pistoiese 6.

CLASSIFICA GIRONE C: Bari 24 punti; Catanzaro 20; Turris, Foggia, Palermo, Monopoli e Taranto 16; Virtus Francavilla Fontana, Campobasso, Paganese e AZ Picerno 14; Monterosi Tuscia e Avellino 13; Catania 12; Juve Stabia 11; ACR Messina 9; Vibonese e Latina 8; Potenza 7; Fidelis Andria 6.

© Riproduzione riservata