Il Punto Sulla Tredicesima Giornata Del Girone A Di Serie C

Il Punto Sulla Tredicesima Giornata Del Girone A Di Serie C

L'Alto Adige capolista vince per 1-0 sul campo della Pro Sesto, portando a tre punti il margine sulla seconda posizione

stampa articolo Scarica pdf

La tredicesima giornata del girone A di Serie C ha visto l'allungo della capolista Alto Adige, cui il successo per 1-0 sul campo della Pro Sesto ha consentito di portare a tre lunghezze il margine sulla seconda posizione. Il confronto di Sesto San Giovanni è stato, praticamente, deciso dai rigori: trasformato all'11' da Daniele Casiraghi quello concesso agli altoatesini, clamorosamente fallito da Riccardo Capogna al 45' quello a favore dei sestesi.

Tra le inseguitrici, rallenta il Padova (che pareggia per 1-1 in quel di Mantova) e frena il Renate, piegato per 3-1 in Emilia da un ottimo Piacenza: avanti già al 5' grazie a un calcio di rigore realizzato da Alessandro Cesarini, i piacentini raddoppiano al 14' con Andrea Corbari. La reazione degli ospiti porta alla rete (su punizione deviata dalla barriera) di Francesco Galuppini al 29', ma successivamente i padroni di casa non si fanno più sorprendere, chiudendo addirittura il confronto al 77' con un centro di Yusupha Bobb (entrato da soli sette minuti). 

Ride, invece, la FeralpiSalò, cui l'1-0 casalingo (rete di Luca Guidetti al 97') sulla Giana Erminio consente di agganciare il Padova in seconda posizione.

Affermazioni col medesimo risultato di 1-0 di Juventus U23 (in casa sul Lecco), Fiorenzuola (in quel di Busto Arsizio, sull'Aurora Pro Patria), Trento (sul campo della Virtus Verona) e Triestina (a Crema con la Pergolettese, grazie a una rete di Daniele Giorico al 7').

In otto uomini dal 78', il Seregno è "corsaro" per 2-1 in Veneto sul Legnago Salus, mentre termina sull'1-1 AlbinoLeffe-Pro Vercelli.

Questa la classifica del girone A di Serie C dopo tredici giornate: Alto Adige 30 punti; FeralpiSalò e Padova 27; Renate 26; Pro Vercelli 20; Triestina 19; AlbinoLeffe e Juventus U23 18; Lecco 17; Piacenza 16; Seregno, Trento e Fiorenzuola 15; Aurora Pro Patria 14; Virtus Verona 13; Pergolettese 12; Legnago Salus, Giana Erminio, Mantova e Pro Sesto 11 (Alto Adige e Legnago Salus una partita in meno, Pergolettese due punti di penalizzazione).

Giuseppe Livraghi 

© Riproduzione riservata